Da diverso tempo, ormai, circolano numerose indiscrezioni che riguardano il rapporto tra Belen Rodriguez e Andrea Iannone. Una relazione che secondo i media sarebbe ormai ad un passo dalla rottura definitiva, tanto che per qualcuno l’allontanamento c’è già stato. Dall’altra parte, i diretti interessati non si pronunciano, se non per smentire alcune dichiarazioni uscite sulla stampa.

Belen si confida con gli amici: “Meglio tirare il fiato”

belen

Sta di fatto che negli ultimi tempi sia Belen che Andrea sembrano condurre delle vite completamente differenti. Questa continua ‘freddezza’ non può far altro che alimentare le voci di una fine della loro storia d’amore.

Stando a quanto emerso sul web nelle ultime ore, sembra proprio che a far traboccare il vaso sia stato il riavvicinamento della showgirl argentina con Fabrizio Corona, uscito da pochi mesi dal carcere e già salito agli onori delle cronache per un litigio in diretta tv con Giampiero Mughini.

Belen: “Tutta colpa di quelle otto ore con Corona…”

Il settimanale “Oggi” rivela alcune confidenze che la Rodriguez avrebbe confessato agli amici più stretti. L’ex di Stefano De Martino avrebbe confermato di vivere un momento di confusione. “Ci sono momenti nella vita di ognuno di noi in cui è meglio sospendere ogni scelta, tirare il fiato e non emettere alcuna sentenza rispetto al proprio presente – le parole di Belen riportate dalla nota rivista – Quando non ci è davvero chiaro ciò che sentiamo o vogliamo, abbiamo il dovere di accettare insicurezze e confusione“.

La causa scatenante della quasi rottura con Iannone (ma di certo non l’unica) sembrano essere proprio quelle otto ore passate con Corona nei giorni immediatamente successivi alla sua liberazione. Belen ne aveva parlato proprio in un’intervista rilasciata ad “Oggi“, ammettendo di aver probabilmente sottovalutato gli effetti “di questa scelta spontanea e pubblica“. Belen aveva anche aggiunto che Andrea non aveva alcun motivo per preoccuparsi. Ma a distanza di qualche settimana la realtà sembra essere un’altra.