Connettiti a NewsCinema!

Gossip Cinema

Ryan Reynolds e Scarlett Johansson, perchè il matrimonio è finito?

Pubblicato

:

Ricordate quando Ryan Reynolds è stato sposato con Scarlett Johansson per poco più di qualche giorno? Si sono frequentati nel 2007, sposati nel 2008 e lasciati nel dicembre 2010 e la loro storia è stata così privata e segreta che ci sono davvero pochissime prove fotografiche che li ritraggono insieme. Cosa è andato storto?

Lui si è sentito minacciato dal successo di lei? 
Nel mese di aprile 2016, la Johansson ha dichiarato a Cosmopolitan che la concorrenza riguardo la carriera tra lei e Reynolds può aver giocato un ruolo nella loro separazione. “Stare con un altro attore è difficile” ha detto. “Ci deve essere una vera e propria comprensione di come si condivide il tempo, soprattutto quando le carriere di due persone stanno andando alla stessa velocità. Se una persona ha più successo dell’altra, diventa una sfida personale che alimenta una certa competitività” ha detto. “E’ molto volatile. C’è e ci sarà sempre la persona con più successo in una coppia. [Il matrimonio] prende un sacco di lavoro. Ci vuole un uomo che non è sicuro solo dell’amore, ma deve essere fiducioso anche riguardo il corso della sua carriera. E’ meglio se appartiene ad un campo completamente diverso dal tuo. “

Il rapporto potrebbe essere iniziato con un’infedeltà
Ryan Reynolds è stato impegnato con la cantante Alanis Morissette dal 2003 al 2007. Quasi subito dopo la sua rottura con la cantante di Ironic è stata annunciata la probabile storia d’amore con Scarlett Johansson. Se ci fosse stata qualche sovrapposizione, non avrebbe potuto dire nulla viste le loro prospettive a lungo termine . Secondo il Daily Mail gli studi dimostrano che le relazioni che iniziano con uno o entrambi i partner pizzicati a barare non durano a lungo.

2003-mtv-movie-awards-arrivals

Non erano pronti per l’impegno
Dopo il loro divorzio, la Johansson ha fatto capire che lei non poteva sapere come gestire un rapporto così serio. Sono stati insieme quando lei aveva solo 23 anni e Reynolds, un bellissimo 31enne. Ha spiegato a Glamour nel 2014: “Sento che ora so con maggiore sicurezza quello che mi serve in un rapporto, quello che voglio in un rapporto. E so di avere più strumenti per comunicare, non solo con il mio partner ma con me stessa. Questo non è necessariamente un riflesso di quando ero sposata o di ciò che stava accadendo nel mio matrimonio, ma in realtà è ciò che è accaduto nella mia vita”. Considerando che Reynolds aveva terminato il suo impegno prima per stare con la Johansson, forse il suo essere troppo ansioso di riprendere da dove aveva lasciato il suo rapporto, con il conseguente matrimonio tra lui e la Johansson ha dimostrato che in realtà non erano davvero pronti per questo passo.

Le loro personalità si sono scontrate
Le fonti di InTouch hanno detto che Johansson e Reynolds hanno iniziato per caso la relazione, per la serie “gli opposti si attraggono”, ma alla fine si sono resi conto che gli opposti sono in realtà incompatibili. “Lui è più tradizionale e lei è più indipendente” ha detto una fonte. “Sono entrambi persone volitive e testarde. Lei sembrava urlare contro di lui ogni volta che parlava. Quando Scarlett ha visitato Ryan sul set di The Proposal (2009) , lei stava urlando contro di lui durante il trailer”.

Lei era troppo riservata per lui
Ci sono pochissime fotografie di Johansson e Reynolds insieme. Per volontà più della Johansson: non ha mai veramente fatto sfilare i suoi amanti ( nemmeno attuale marito Romain Dauriac ) in giro, ma si vede che invece Ryan Reynolds non perde occasione per calcare il red carpet accompagnato da Blake Lively (e con Morissette prima di lei ) .

Lui è un maniaco del controllo?
“Può essere un maniaco del controllo prepotente . Quando lui la voleva lì, la aspettava e lei mollava tutto per andare da lui.” ha detto una fonte InTouch. Le fonti hanno detto anche che Reynolds era spesso geloso delle amicizie con musicisti della Johansson di sesso maschile.

3097

L’arrivo di Blake Lively 
Quando Reynolds stava girando Green Lantern ( 2011), fonti attendibili hanno detto al Daily Mail che ci fu un avvicinamento con la co-star Blake Lively mentre era ancora sposato con la Johansson. Un testimone ha visto Reynolds e Lively avvicinarsi durante una cena prima che lui e la Johansson si lasciassero. “Erano solo loro due, ridevano e flirtavano” ha detto la fonte. “Sembrava una appuntamento. Se non sapevi chi erano, si sarebbe sicuramente potuto supporre che si trattava di una coppia.” Il Daily Mail riporta che la Johansson era a disagio con quanto si vociferava intorno a Reynolds e Lively prima per le voci sul sul set e poi per la loro storia d’amore fuori campo, e considerando che Reynolds e Lively si sono sposati nel 2012, sembra che l’intuizione della Johansson fosse molto più che giusta.

Gossip Cinema

Distrutta la stella di Donald Trump sulla Walk of Fame (video)

Pubblicato

:

Come riporta la rivista TMZ la notte scorsa qualcuno ha distrutto con un piccone la stella sulla famosa Walk of Fame dedicata a Donald Trump, rischiando qualche anno di prigione. Potete vedere qui sotto il video di quanto accaduto in una Los Angeles apparentemente deserta.

La contea di L.A. gli ha riconosciuto l’accusa di atti di vandalismo per aver cancellato la stella del Presidente. Se sarà giudicato colpevole, Austin Clay potrebbe ottenere una condanna massima di 3 anni nel carcere della contea. Clay si è consegnato ai poliziotti. La stella di Trump da allora è diventata un campo di battaglia per i gruppi pro e anti-Trump con diverse risse che scoppiano lì sul posto.

Anche se è già stata riparata, Clay ci ha detto che gli piacerebbe vedere la città rimuovere definitivamente la stella di Trump per evitare ulteriori violenze.

Continua a leggere

Cinema

Guardiani della Galassia Vol. 3, Dave Bautista non ci sarà senza James Gunn

Pubblicato

:

Dave Bautista, che interpreta Drax il Distruttore nel Marvel Cinematic Universe, è stato molto chiaro riguardo al suo supporto per il regista James Gunn, recentemente rimosso dalla produzione del nuovo Guardiani della Galassia e ha rivelato che non tornerà in Guardiani della Galassia Vol. 3 se lo studio si rifiuta di usare la sceneggiatura originale di Gunn per il film.

“Nessuno difende i suoi tweet, ma questa è stata una campagna diffamatoria su un uomo buono, ho parlato con Chris Pratt il giorno dopo che è successo e lui voleva del tempo per pregare e capire, ma stava pensando: sono tutte balle. James è una delle persone più gentili e rispettabili che abbia mai incontrato” ha detto Bautista in un’intervista a Short List. “Ora penso che se la Marvel non usa quella sceneggiatura, allora chiederò loro di liberarmi dal mio contratto, tagliarmi fuori”.

Bautista ha aggiunto che essere nel film senza Gunn sarà un “disservizio” per l’ex regista. A luglio Walt Disney Studios aveva licenziato Gunn dai Guardiani della Galassia Vol. 3 a causa dei controversi tweets di Gunn. Nonostante questo, il cast principale dei Guardiani della Galassia inclusi Bautista, Chris Pratt, Zoe Saldana, Bradley Cooper, Vin Diesel, Karen Gillan, Pom Klementieff, Michael Rooker e Sean Gunn lo hanno supportato e chiesto alla Disney di reintegrarlo come regista del film .

All’inizio di quest’anno, il regista James Gunn ha rivelato che i Guardiani della Galassia vol. 3 sarebbe uscito nel 2020. Le riprese erano programmate per iniziare questo autunno ad Atlanta, ma non è noto se il film manterrà questo programma. Il terzo film dei Guardiani doveva essere la gita finale per la formazione originale del team e creare film futuri nell’arena cosmica dell’universo cinematografico Marvel.

 

Continua a leggere

Cinema

I film preferiti di 20 personaggi famosi

Pubblicato

:

Mente su Facebook continua il gioco per cui gli utenti condividono la loro top 10 di film preferiti, abbiamo curiosato sul web per scoprire quali sono i film preferiti degli “addetti al lavori”. Dalle commedie classiche ai western, le celebrità hanno dei gusti non sempre prevedibili. L’avresti mai detto che il film preferito di Vin Diesel fosse Via col Vento?

Ecco di seguito alcuni dei film preferiti di politici, musicisti, attori, registi e altri personaggi famosi.

Barack Obama:  Il Padrino e Il Padrino: Parte II 
Quando Katie Couric chiese all’allora candidato presidenziale Barack Obama quale fosse il suo film preferito, egli replicò: “Il Padrino uno e due, il tre non così tanto“.

George Harrison: The Producers (1968)
Harrison, a quanto si dice, amava così tanto questo film che lo ha spinto a diventare lui stesso produttore.

John Travolta: A Man and the Woman (1966)
IMDb riporta che il film preferito di Travolta è A Man And A Woman, sottolineando anche il fatto che era parente dello Yankee Doodle Dandy (1946) da bambino.

Il Mago di Oz

Heath Ledger: Il Mago di Oz (1939)
Ledger preferiva un film classico perché, ha dichiarato, “è stato l’unico film che i miei genitori mi hanno permesso di vedere da bambino”.

Tom Hanks: 2001 Odissea nello Spazio (1968)
Hanks ha spesso discusso del suo amore per il classico di Kubrick, incluso in un forum per il 40° anniversario del film, in cui ha detto del film: “Puoi guardarlo più e più volte e meditare sul suo significato“. Secondo un sito di fan di Tom Hanks, l’attore lo ha visto circa 40 volte.

Bill Paxton: Splendore nell’erba (1961) e Harold and Maude (1971)
In un’intervista del 2006 con TV Guide, Paxton ha detto: “Devi capire qualcosa su di me e sulla mia carriera: sono un romantico nella filosofia della vita, nel modo in cui guardo il mondo, la bellezza della natura, delle relazioni. Ma non sono mai riuscito a fare quei ruoli, quando avevo 20 anni volevo essere in Splendore nell’Erba“.

Salma Hayek: Willy Wonka e La Fabbrica di Cioccolato (1971)
A 6 anni, fu colpita dalla recitazione dopo aver visto Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato” riportava un’intervista all’attrice di qualche anno fa.

Luci della Città

Vin Diesel: Via col Vento (1939)
Nel 2006 ELLE ha chiesto a Diesel: “Hai mai visto un film e ti sei identificato con un personaggio in modo romantico?” L’attore ha replicato: “Clark Gable in Via col vento. Ecco un tizio che dice: ‘Posso essere duro, ma sono l’uomo migliore per te“. E ha elencato il film come il suo preferito.

Antonio Banderas: Il Tocco del Diavolo (1958) e L’Orgoglio degli Amberson (1942)
Banderas è un fan di Orson Welles. Ha elencato Il Tocco del Diavolo come uno dei suoi cinque film preferiti (così come il famosissimo Lawrence d’Arabia e Il Padrino) per Rotten Tomatoes, insieme ad un altro film di Welles, L’Orgoglio degli Amberson.

Julianne Moore: Rosemary’s Baby (1968)
Questo è il primo film che mi è venuto in mente quando ho pensato a ciò che volevo vedere” e “Wow, adoro l’inizio di questo film. ” ha detto l’attrice a New York durante un incontro con il pubblico.

Charlize Theron:  Ombre sul Palcoscenico (1963)
La Theron ha detto a Pearlman che Ombre sul Palcoscenico è “il miglior film che abbia mai visto” e poi ha detto due volte: “È il mio film preferito di tutti i tempi”.

Richard Here: Professione Reporter (1975)
Gere ha detto a Pearlman che questo film è sempre stato uno dei suoi preferiti.

West Side Story

Uma Thurman: Il letto racconta… (1959)
Uma Thurman ha rivelato il suo film preferito, spiegando: “Per tutta la vita ho voluto essere Doris Day. Uno dei miei preferiti è Il letto racconta… È una commedia leggera e fresca, un film così divertente da guardare. E amo il fatto che Doris non abbia recitato se stessa nei suoi film”.

Reese Whiterspoon: Una Coppia alla Deriva (1987)
Witherspoon ha rivelato questa passione per questo film con Goldie Hawn durante l’84a edizione degli Oscar nel 2012.

Dennis Quaid: Lawrence d’Arabia (1962)
In un’intervista con US Weekly, Quaid ha dichiarato: “Lawrence of Arabia è, per me, un film perfetto“.

Seth MacFarlane: Tutti Insieme Appassionatamente (1964)
Quando è stato intervistato da IGN nel 2003, a MacFarlane è stato chiesto qual è il suo film preferito. La sua risposta: “Devo dare ‘Tutti insieme Appassionatamente’, mi dispiace, so che è una risposta particolare, ma sono fottutamente innamorato di quel film. Non è un oscuro film indipendente, c’è chi si aspetterebbe che dica ‘Palla da Golf’, che è al secondo posto“.

Orson Welles: Luci della Città (1931)
Del film di Chaplin, una volta Welles disse: “…devi vedere le luci della città… vedrai il vero Chaplin”.

Steven Spielberg: Lawrence d’Arabia (1962)
Spielberg ha contribuito a ripristinare Lawrence d’ Arabia per una versione di 2000 in dvd; nel documentario di accompagnamento, “Una conversazione con Steven Spielberg“, il regista racconta l’impatto che il film ha avuto sulla sua vita e perché è il suo film preferito.

Justine Bieber: Fratellastri a 40 Anni (2008)
Nel 2010 Bieber ha fornito US Weekly una lista di “25 cose che non sai su di me”. E la numero 17 è scritto: “Step Brothers è il mio film preferito.”

Jennifer Lopez: West Side Story (1961)
Durante un servizio fotografico a tema West Side Story per Vanity Fair nel 2009, Lopez ha rivelato di aver visto il classico musical 37 volte. Si identifica con Anita, spiegando: “Non ho mai voluto essere Maria … Volevo essere Anita, che ballava sul tetto.”

Continua a leggere

Facebook

Film in uscita

Ottobre, 2018

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Novembre

Nessun Film

Recensioni

Nuvola dei Tag

Popolari

X