Connettiti a NewsCinema!

Gossip Cinema

Ryan Reynolds e Scarlett Johansson, perchè il matrimonio è finito?

Pubblicato

:

Ricordate quando Ryan Reynolds è stato sposato con Scarlett Johansson per poco più di qualche giorno? Si sono frequentati nel 2007, sposati nel 2008 e lasciati nel dicembre 2010 e la loro storia è stata così privata e segreta che ci sono davvero pochissime prove fotografiche che li ritraggono insieme. Cosa è andato storto?

Lui si è sentito minacciato dal successo di lei? 
Nel mese di aprile 2016, la Johansson ha dichiarato a Cosmopolitan che la concorrenza riguardo la carriera tra lei e Reynolds può aver giocato un ruolo nella loro separazione. “Stare con un altro attore è difficile” ha detto. “Ci deve essere una vera e propria comprensione di come si condivide il tempo, soprattutto quando le carriere di due persone stanno andando alla stessa velocità. Se una persona ha più successo dell’altra, diventa una sfida personale che alimenta una certa competitività” ha detto. “E’ molto volatile. C’è e ci sarà sempre la persona con più successo in una coppia. [Il matrimonio] prende un sacco di lavoro. Ci vuole un uomo che non è sicuro solo dell’amore, ma deve essere fiducioso anche riguardo il corso della sua carriera. E’ meglio se appartiene ad un campo completamente diverso dal tuo. “

Il rapporto potrebbe essere iniziato con un’infedeltà
Ryan Reynolds è stato impegnato con la cantante Alanis Morissette dal 2003 al 2007. Quasi subito dopo la sua rottura con la cantante di Ironic è stata annunciata la probabile storia d’amore con Scarlett Johansson. Se ci fosse stata qualche sovrapposizione, non avrebbe potuto dire nulla viste le loro prospettive a lungo termine . Secondo il Daily Mail gli studi dimostrano che le relazioni che iniziano con uno o entrambi i partner pizzicati a barare non durano a lungo.

2003-mtv-movie-awards-arrivals

Non erano pronti per l’impegno
Dopo il loro divorzio, la Johansson ha fatto capire che lei non poteva sapere come gestire un rapporto così serio. Sono stati insieme quando lei aveva solo 23 anni e Reynolds, un bellissimo 31enne. Ha spiegato a Glamour nel 2014: “Sento che ora so con maggiore sicurezza quello che mi serve in un rapporto, quello che voglio in un rapporto. E so di avere più strumenti per comunicare, non solo con il mio partner ma con me stessa. Questo non è necessariamente un riflesso di quando ero sposata o di ciò che stava accadendo nel mio matrimonio, ma in realtà è ciò che è accaduto nella mia vita”. Considerando che Reynolds aveva terminato il suo impegno prima per stare con la Johansson, forse il suo essere troppo ansioso di riprendere da dove aveva lasciato il suo rapporto, con il conseguente matrimonio tra lui e la Johansson ha dimostrato che in realtà non erano davvero pronti per questo passo.

Le loro personalità si sono scontrate
Le fonti di InTouch hanno detto che Johansson e Reynolds hanno iniziato per caso la relazione, per la serie “gli opposti si attraggono”, ma alla fine si sono resi conto che gli opposti sono in realtà incompatibili. “Lui è più tradizionale e lei è più indipendente” ha detto una fonte. “Sono entrambi persone volitive e testarde. Lei sembrava urlare contro di lui ogni volta che parlava. Quando Scarlett ha visitato Ryan sul set di The Proposal (2009) , lei stava urlando contro di lui durante il trailer”.

Lei era troppo riservata per lui
Ci sono pochissime fotografie di Johansson e Reynolds insieme. Per volontà più della Johansson: non ha mai veramente fatto sfilare i suoi amanti ( nemmeno attuale marito Romain Dauriac ) in giro, ma si vede che invece Ryan Reynolds non perde occasione per calcare il red carpet accompagnato da Blake Lively (e con Morissette prima di lei ) .

Lui è un maniaco del controllo?
“Può essere un maniaco del controllo prepotente . Quando lui la voleva lì, la aspettava e lei mollava tutto per andare da lui.” ha detto una fonte InTouch. Le fonti hanno detto anche che Reynolds era spesso geloso delle amicizie con musicisti della Johansson di sesso maschile.

3097

L’arrivo di Blake Lively 
Quando Reynolds stava girando Green Lantern ( 2011), fonti attendibili hanno detto al Daily Mail che ci fu un avvicinamento con la co-star Blake Lively mentre era ancora sposato con la Johansson. Un testimone ha visto Reynolds e Lively avvicinarsi durante una cena prima che lui e la Johansson si lasciassero. “Erano solo loro due, ridevano e flirtavano” ha detto la fonte. “Sembrava una appuntamento. Se non sapevi chi erano, si sarebbe sicuramente potuto supporre che si trattava di una coppia.” Il Daily Mail riporta che la Johansson era a disagio con quanto si vociferava intorno a Reynolds e Lively prima per le voci sul sul set e poi per la loro storia d’amore fuori campo, e considerando che Reynolds e Lively si sono sposati nel 2012, sembra che l’intuizione della Johansson fosse molto più che giusta.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip Cinema

L’incredibile Hulk Lou Ferrigno ricoverato per un vaccino sbagliato

Pubblicato

:

lou ferrigno

Lou Ferrigno è stato ricoverato dopo che una vaccinazione contro la polmonite andata male, secondo quanto riporta la rivista People. L’attore che ha interpretato l’incredibile Hulk ha 67 anni e ha condiviso la notizia sui suoi social media, rivelando che è finito in ospedale dopo che gli è stato presumibilmente somministrato per sbaglio un vaccino contro la polmonite.

Sono andato in ospedale per capire se avevo la polmonite e sono finito con un liquido nel braccio” ha twittato accanto a una foto di se stesso sdraiato in un camice da ospedale con la flebo nel braccio. Ha anche condiviso la notizia con il suo account Instagram, aggiungendo gli hashtag “#neveradullmoment #tips #shots #hospitalvisit #louferrigno #illbeok”.

lou ferrigno ospedale

I rappresentanti di Ferrigno non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento dei media, e non è chiaro quale vaccino sia stato dato a Ferrigno. Ci sono due tipi di vaccini che combattono la polmonite, secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC): PCV13 e PPSV23 sono entrambi raccomandati per gli adulti di età pari o superiore a 65 anni, al fine di evitare la contrazione delle infezioni da malattie da pneumococco, come la meningite, le infezioni del flusso sanguigno, la polmonite e le infezioni dell’orecchio.

Anche se entrambi possono causare lievi effetti collaterali che spesso vanno via da soli, solo il PCV13 è stato segnalato per causare gonfiore nel sito di iniezione, ha detto il CDC. Nonostante Ferrigno consigli ai suoi fan di essere più cauti nel fare i vaccini, il CDC riferisce che gli Stati Uniti hanno il rifornimento di vaccini più sicuro e più efficace della sua storia. Oltre a interpretare Hulk, Ferrigno ha recentemente interpretato ruoli in diversi film tra cui The Avengers nel 2012, Star Trek Continues nel 2014 e Enter the Fire nel 2018. Ha anche diversi progetti in programma per il 2019, secondo la sua pagina IMDb. A parte la sua carriera da attore, Ferrigno ha dedicato anni al bodybuilding, da cui si è ufficialmente ritirato negli anni ’90, e ha co-fondato la sua famiglia, il programma di fitness, Ferrigno Fit, con la figlia Shanna.

La sua reputazione nel sollevamento pesi e nel bodybuilding gli ha assicurato il lavoro di addestramento di Michael Jackson in vista del suo tour di ritorno nel 2009.

Continua a leggere

Cinema

Christian Bale alla premiere di Vice: “Trump crede che io sia Bruce Wayne”

Pubblicato

:

vice

Con l’ultimo film di Christian Bale, Vice, una commedia politica, è inevitabile che si creino dei legami tra il film e l’attuale amministrazione politica americana e il Presidente Donald Trump. Sul red carpet della premiere di Vice, l’attore che interpreta l’ex vicepresidente Dick Cheney, ha condiviso l’esperienza di aver incontrato l’attuale presidente durante le riprese de Il Cavaliere Oscuro nel 2011.

“L’ho incontrato, una volta“, ha detto. “Stavamo girando Batman nella Trump Tower e lui ha detto, vieni in ufficio“. “Credo che pensasse che fossi Bruce Wayne” ha scherzato Bale, “perché ero vestito da Bruce Wayne. Così mi ha parlato come se fossi Bruce Wayne e l’ho seguito, davvero. E’ stato abbastanza divertente. All’epoca non avevo idea che avrebbe pensato di candidarsi alla presidenza“. Bale ha anche parlato del suo sorprendente aumento di peso per il ruolo di Cheney, spiegando che questa volta ha consultato un nutrizionista piuttosto che digiunare, come ha fatto per i suoi altri ruoli trasformativi.

Questa è la prima volta che vado da un nutrizionista perché sto iniziando a sentire la mia età” ha detto. “Ho realizzato che potrei morire, quindi credo sia meglio ascoltare qualcuno che sa davvero di cosa stiamo parlando invece di fare di testa mia come ho sempre fatto“.

Continua a leggere

Cinema

Morto Stan Lee a 95 anni: le reazioni di Hollywood

Pubblicato

:

stan lee

Tutto il mondo dei fumetti e del cinema si è rattristato alla notizia che la leggenda della Marvel Comics Stan Lee fosse morto all’età di 95 anni. Ora tutta Hollywood gli rende omaggio sui social e dal vivo, come potete vedere qui sotto.

Nato con il nome di Stanley Martin Lieber nel 1922, è conosciuto come co-creatore della maggior parte dei personaggi principali della genesi dell’Universo Marvel, tra cui The Incredible Hulk, The Mighty Thor, The Invincible Iron Man, The Astonishing Ant-Man e The Uncanny X-Men al fianco di Jack Kirby. Con Steve Ditko ha co-creato Doctor Strange e Spider-Man (probabilmente il personaggio più iconico della compagnia), così come Daredevil con Bill Everett. Ha anche rianimato i vecchi eroi di Timely degli anni ’40 tra cui Sub-Mariner e Joe Simon e Jack Kirby’s Captain America. Il gruppo di team The Avengers seguì nel 1963. Mentre altri personaggi iconici seguirono tra cui The Inhumans, Silver Surfer, Black Panther (il primo supereroe nero nei fumetti mainstream) e The Falcon, i principali contributi creativi di Lee nei primi anni 60 formarono il nucleo di Marvel Comics.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Film in uscita

Gennaio, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Febbraio

Nessun Film

Pubblicità

Popolari

X