Connect with us
la casa di carta la casa di carta

Netflix

La casa di carta 4 | Alla scoperta della nuova stagione

Published

on

Una delle serie più seguite nell’universo dello streaming, capace di creare accese discussioni tra i sostenitori più accaniti e chi, con occhio più critico, non fatica a trovare difetti di trama e stilistici.

La casa di carta è sicuramente una delle produzioni più divisive degli ultimi anni, nonché uno dei successi garantiti per Netflix: la piattaforma on demand, dopo aver acquisito dal canale televisivo spagnolo Antena 3 e suddiviso, in episodi più corti e in due tronconi, la prima stagione, l’ha resa un clamoroso successo mondiale, tanto che ad oggi è il prodotto non in lingua inglese più visto del catalogo. Non c’è da stupirsi quinti per la grande attesa relativa alla distribuzione dei nuovi episodi, da oggi finalmente disponibili per il pubblico di internet. Scopriamo insieme a voi info e curiosità sui primi episodi.

La casa di carta 4 | I dubbi lasciati in sospeso

alba flores

Alba Flores

La banda capeggiata dal carismatico Professore è quindi pronta a tornare per emozionare i fan e risolvere molti dubbi lasciati in sospeso: uno dei più grandi, che ha caratterizzato le aspettative degli appassionati negli ultimi mesi, riguarda il destino della tosta Nairobi, tra le figure più apprezzate della serie, ulteriormente rimarcato dai sibillini post con cui Netflix ha disseminato criptici e inediti indizi sulle proprie pagine social.

Il ritorno di vecchi personaggi e l’evoluzione dei rapporti interpersonali tra alcuni di loro rischia di seguire un percorso ciclico, una sorta di ritorno alle origini che qualcuno ha tacciato di operazione copia-incolla e altri hanno trovato gradevolmente citazionista, in una sorta di omaggio alle proprie origini. Il fascino delle dinamiche alla base è rimasto intatto, con l’uso delle maschere da parte dei protagonisti che porta ad un’identificazione empatica da parte del pubblico in questa lotta anti-sistema che riesce a fare ancora breccia in diversi contesti.

Leggi anche: La Casa di Carta: guida ai personaggi della serie tv spagnola più amata di Netflix

La Casa di Carta 4 | I nodi vengono al pettine

Álvaro morte e itziar ituño

Álvaro Morte e Itziar Ituño

Mentre si attende quindi di scoprire la succitata, incerta, sorte di Nairobi, il team ha altre gatte da pelare: il professore ha dovuto abbandonare Lisbona, del quale il destino è per lui ugualmente incerto. L’uomo è alle prese con un road-trip nel quale si interroga sul da farsi, rimanendo comunque il nesso razionale del gruppo. I rimanenti membri sono invece in una sorta di stasi all’interno della Banca Spagnola, diventata ormai come una sorta di claustrofobica prigione, mentre proprio Lisbona deve vedersela con l’integerrima detective Alicia Sierra.

Senza svelare troppo, basti dire che l’identità nazionale è saldamente rimasta nel tessuto narrativo del racconto e anche il nostro stesso Paese viene ancora una volta omaggiato in più occasioni, in particolar modo in forma musical-canora. Se i primi episodi appaiono come una sorta di fase introduttiva, il meglio dal lato action-spettacolare arriverà sicuramente nella tranche finale, quando tutti i nodi verranno finalmente al pettine con quell’accattivante predilezione per i colpi di scena ai quali la serie ha abituato il relativo target.

Appassionato di cinema fin dalla più tenera età, cresciuto coi classici hollywoodiani e indagato, con il trascorrere degli anni, nella realtà cinematografiche più sconosciute e di nicchia. Amante della Settima arte senza limiti di luogo o di tempo, sono attivo nel settore della critica di settore da quasi quindici anni, dopo una precedente esperienza nell'ambito di quella musicale.

Netflix

Assassin’s Creed | una serie tv in arrivo su Netflix (e non solo)

Published

on

greyhound srgb v120201022 3856 1d2pfm4.0

A sorpresa, Netflix ha annunciato una serie TV live-action su Assassin’s Creed, uno dei brand di videogiochi più famosi e acclamati di sempre. La notizia è il frutto di una partnership con Ubisoft che prevede la creazione anche di altri progetti e non soltanto di uno show televisivo con attori in carne ed ossa.

Assassin’s Creed su Netflix

L’esistenza di un progetto televisivo legato alla saga degli incappucciati era nell’aria da anni. I piani del colosso dello streaming in collaborazione con Ubisoft, comunque, vanno oltre la realizzazione di una semplice serie TV live-action. Dai canali internazionali abbiamo infatti appreso che che Ubisoft Television punta a creare un vero e proprio universo televisivo tutto dedicato alle avventure della Confraternita: lo show con attori in carne ed ossa sarà soltanto la punta di diamante di un franchise in espansione. Sono previsti anche una serie animata alla “occidentale” e, stando alle dichiarazioni di Deadline, persino un anime di Assassin’s Creed, realizzato quindi in Giappone. 

L’annuncio a sorpresa

La prima serie in sviluppo sarà un epico adattamento live-action che incrocerà diversi generi, prodotta da Jason Altman e Danielle Kreinik di Ubisoft Film & Television: attualmente, il team è alla ricerca di uno showrunner. “Siamo entusiasti di collaborare con Ubisoft e dare vita ad una serie di Assassin’s Creed”, ha affermato Peter Friedlander, VP Original Series per Netflix. “Per i suoi mondi storici mozzafiato e per l’enorme attrattiva globale in qualità di uno dei franchise di videogiochi più venduti di tutti i tempi, ci impegniamo a creare con cura un tipo intrattenimento epico ed emozionante basato su questa IP e di fornire un’immersione più profonda per i fan e i nostri abbonati in tutto il mondo”.

Continue Reading

Cinema

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose | il trailer del film di Sydney Sibilia

Published

on

lincredibile storia dellisola delle rose 1770862 00 44 12 00 265202020201026 6811 1dj28fv compressed

Dopo lo straordinario successo ottenuto con la trilogia Smetto Quando Voglio, il regista Sidney Sibilia è pronto a tornare nelle sale cinematografiche italiane. Se la situazione non dovesse migliorare, a causa della chiusura forzata imposta dal Governo dei cinema, il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose sarà disponibile dal 9 dicembre sulla piattaforma streaming Netflix. Potete vedere il trailer del film, nella parte alta dell’articolo.

La sinossi ufficiale del film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

Primavera 1968. Nell’anno della contestazione studentesca, un giovane ingegnere, Giorgio Rosa (Elio Germano) con un grande sogno e un genio visionario decide di costruire un’isola al largo di Rimini, fuori dalle acque territoriali, e la proclama stato indipendente. Un’isola d’acciaio in cui la libertà individuale è il valore assoluto: non ci sono regole! 

In questa impresa impossibile Giorgio avrà al suo fianco un eterogeneo gruppo di complici: il suo migliore amico, un giovane imprenditore più propenso ai bagordi che all’azienda di papà, un misterioso naufrago in cerca di approdo, un animatore delle notti romagnole in cerca di una nuova vita e una ventenne romantica in cerca di lavoro. E poi Gabriella (Matilda de Angelis), la donna appassionata che Giorgio trascina nella sua ambiziosa avventura e nella sua vita.

L’Isola delle Rose attira ben presto l’interesse della stampa e soprattutto di frotte di ragazzi da mezzo mondo, trasformandosi in mito, in caso internazionale e in un quasi insormontabile problema politico per il Governo italiano che non può tollerare la fondazione di un nuovo Stato in acque così vicine.
Perché un’utopia che diventa realtà non può che avere conseguenze imprevedibili, al di là di ogni immaginazione. 

Leggi anche: Smetto quando Voglio – Reloaded, il primo teaser trailer

roseisland unit 03312rc20200929 6767 153ai0k compressed 1

Leggi anche: Questione di Karma, il trailer con Fabio De Luigi ed Elio Germano

Il cast

Tante eccellenze del cinema italiano hanno preso parte a questo film diretto dal regista salernitano Sidney Sibilia. Elio Germano nei panni di Giorgio Rosa; Matilda De Angelis nei panni di Gabriella, Leonardo Lidi come Maurizio Orlandini; Tom Wlaschiha nei panni di W.R. Neumann; Alberto Astorri come Pietro Bernardini; Violetta Zironi nelle vesti di Bianca. E ancora Jean Baptiste Tomà come François Cluzet, Fabrizio Bentivoglio nei panni di Franco Restivo e infine, Luca Zingaretti nel ruolo di Giovanni Leone.

Continue Reading

Netflix

The Midnight Sky | il nuovo film diretto e con George Clooney [TRAILER]

Published

on

themidnight1 newscinema

Ora che le sale cinematografiche sono state chiuse nuovamente, a causa del coronavirus, il pubblico italiano può ripiegare le proprie attenzioni sulle piattaforme streaming per la visione di film e serie tv. A tal proposito, a pochi giorni dalla chiusura di questo 2020 da dimenticare, il film The Midnight Sky diretto e interpretato da George Clooney sarà disponibile nel catalogo di Netflix.

La sinossi di The Midnight Sky

Questo racconto post-apocalittico segue Augustine (George Clooney), uno scienziato solitario nell’Artide che cerca di impedire a Sully (Felicity Jones) e ai suoi colleghi astronauti di rientrare sulla Terra, colpita da una misteriosa catastrofe globale. Clooney dirige l’adattamento dell’acclamato romanzo di Lily Brooks-Dalton La distanza tra le stelle. Lo interpreta a fianco di David Oyelowo, Kyle Chandler, Demián Bichir e Tiffany Boone.

Leggi anche: George Clooney, la produzione replica a Sgarbi: “Ha detto delle falsità”

themidnight2 newscinema

Leggi anche: George Clooney è la seconda celebrità più ricca al mondo: lo rivela “Forbes”

Il cast di The Midnight Sky

Il film diretto da George Clooney è stato scritto da Mark L. Smith e basato sul romanzo di Lily Brooks-Dalton. Prodotto da Grant Heslov, p.g.a., George Clooney, p.g.a., Keith Redmon, Bard
Dorros, Cliff Roberts
. Tra i produttori esecutivi sono Barbara A. Hall, Todd Shuster, Jennifer Gates, Greg Baxter. Insieme a George Clooney fanno parte del cast: Felicity Jones, David Oyelowo, Tiffany Boone, con Demián Bichir e Kyle Chandler, e per la prima volta sullo schermo Caoilinn Springall.

Continue Reading
Advertisement

Facebook

Advertisement

Popolari