Connect with us

Arrow

Published

on

Action series ispirata ai fumetti della DC Comics. Al centro ci sono le avventure di Oliver Queen, miliardario dal passato misterioso che, dopo un tragico naufragio che cambierà per sempre la sua vita, decide di assumere l’identità di un eroe mascherato. Ogni notte, insieme al supporto dei suoi fidati amici e collaboratori, combatte la criminalità di Starling City, un po’ come Daredevil.

Advertisement

Backstage e Curiosità

Uncharted: un video delle scene di stunt più spettacolari del film

Published

on

Il 17 Febbraio arriva al cinema Uncharted, il film ispirato all’omonimo videogioco diretto da Ruben Fleischer con Tom Holland. Qui sotto potete gustarvi un video speciale che porta dietro le quinte del film con intervista a Tom Holland e immagini delle scene di stunt più spettacolari realizzate durante le riprese.

Uncharted, la sinossi del film

Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Bob’s Burgers – Il film: Il primo trailer italiano è arrivato!

Published

on

Bob’s Burgers – Il Film, la nuova avventura d’animazione comedy per il grande schermo, basata sull’omonima sitcom animata per la TV pluripremiata agli Emmy® e agli Annie® Award, arriverà il 25 maggio nelle sale italiane.

Bob’s Burgers – Il Film è diretto da Bernard Derriman e co-diretto da Loren Bouchard. La sceneggiatura è firmata da Loren Bouchard e Nora Smith. Il film è prodotto da Loren Bouchard, Nora Smith e Janelle Momary.

Bob’s Burgers: la sinossi ufficiale

La storia ha inizio quando una conduttura dell’acqua rotta crea un’enorme voragine proprio di fronte a Bob’s Burgers, bloccando l’ingresso per un tempo indefinito e rovinando i piani dei Belcher per l’estate.

Mentre Bob e Linda faticano per tenere a galla l’attività, i ragazzi cercano di risolvere un mistero che potrebbe salvare il ristorante di famiglia. Quando i pericoli aumentano, i Belcher si aiutano a vicenda per trovare la speranza e lottano per tornare al loro posto dietro al bancone.

Iscriviti al nostro canale youtube: MadRog Cinema

Continue Reading

Netflix

The Club | amore, politica e musica nella Turchia degli anni’50 [recensione]

Published

on

Il catalogo della piattaforma streaming Netflix continua a fornire titoli molto interessanti, tra film e serie tv. Tra le nuove produzioni internazionali, nella Top 10 in Italia, per diverse settimane ha brillato la serie turca The Club. Diretta da Zeynep Günay Tan, dal titolo originale, Kulüp è composta da 10 episodi usciti tra il 5 novembre e il 6 gennaio 2022. Sentimenti umani, fatti storici realmente accaduti, lotta sociale e musica folkloristica turca, sono alcuni degli ingredienti di questo emozionante prodotto made in Turchia.

La trama della serie The Club

“L’ Amnistia dei detenuti presentata dal governo alla Grande Assemblea Nazionale Turca è stata approvata dai deputati.” Con questa comunicazione radiofonica, inizia il ritorno in società dell’ebrea Matilda Aseo (Gökçe Bahadır), finita in carcere 17 anni prima per aver ucciso un uomo. La reclusione sfortunatamente, l’ha privata di crescere la piccola Raşel (Asude Kalebek), nata dalla relazione avvenuta con la vittima.

Tornata in libertà, Matilda riesce a incontrare sua figlia, diventata ormai una giovane donna (seppur ancora minorenne) molto bella dal temperamento ribelle, dalla lingua lunga e dalla sfrontatezza, che spesso è solo una corazza per non rimanere ferita dalle persone, ancora una volta. Ritrovare la madre, mai conosciuta, inizialmente la porta a non fidarsi di lei e rifiutare le sue attenzioni.

Raşel e Matilda al loro primo incontro

Al contempo, Matilda incontra sul suo cammino un uomo, tale Çelebi (Firat Tanis) che le offrirà un lavoro al locale The Club, sotto forma di ricatto dopo aver fatto uscire dal carcere la figlia Raşel. Çelebi è il coordinatore del locale di proprietà dell’impresario Orhan (Metin Akdülger), alla continua ricerca di un’artista per far brillare il suo club. Ed è qui, che si apre un’altra storia, con protagonista il musicista e cantante Selim Songür (Salih Bademci), uomo di grande talento artistico, dal look non molto curato ma pronto a mettersi in gioco per dimostrare il suo valora. Orhan, incantato dalla voce di Selim decide di scritturarlo e di far in modo che diventi la punta di diamante del locale situato nel cuore della città.

Le sue iniziative di intrattenimento spesso audaci e contrastanti con la morale del popolo turco, sono spesso argomento di scontro con il proprietario Orhan. Nonostante tutto, l’imprenditore è ben conscio che Selim lo porterà al successo e per questo, cerca di accontentarlo il più possibile.

Leggi anche: 4 Metà | ìl gioco delle coppie alla ricerca dell’anima gemella [recensione]

Rasel e Ismet in una scena di The Club

Lavorare per lo stesso capo, porterà Selim e Matilda a iniziare un rapporto di amicizia che si trasformerò anche in lavoro, facendo diventare la donna la sua assistente personale.
Intanto Raşel che non riesce a stare lontana dai guai, si invaghisce dell’ “affascinante” Ismet (Bariş Arduç), tassista mussulmano molto legato alla sua vettura tanto da averle dato un nome (Pakize) e noto per essere allergico a storie d’amore. I due ragazzi inizieranno un rapporto burrascoso, fatto di audacia, confusione ma soprattutto bugie. Un evento inaspettato li porterà di fronte a un bivio portandoli a prendere drastiche decisioni.

Cosa accadrà quando il calendario segnerà la data del 6 settembre 1955, anno nel quale avvenne il tristemente famoso Pogrom di Istanbul? In che modo, i protagonisti riusciranno a salvarsi dalle azioni violente che sconvolsero la città turca, andando a colpire gli ebrei e i greci emigrati in Turchia?

Leggi anche: Viola come il mare | le novità sulla fiction con Can Yaman e Francesca Chillemi

Leggi anche: Kerem Bürsin | chi è il protagonista della serie turca Love is in the air?

La recensione della serie The Club (Parte 1 e 2)

Tra flashback e ritorni al presente, ovvero alla Istanbul del 1955, le storie dei protagonisti assomigliano a dei micro mondi, pronti a entrare in collisione tra loro per dar vita a dinamiche drammatiche e sentimentali. Ognuno di loro ha una storia ben delineata, nella quale emerge tutta la sofferenza vissuta in quegli anni, per diverse ragioni. La tragica vicenda che ha visto protagonista Matilda, giunta a compiere un atto tremendo per salvare la sua vita e quella della piccola Raşel, offre allo spettatore una particolare visione del periodo storico nella quale si trovava la Turchia degli anni ’50.

La repressione della minoranza greca ed ebrea da parte dei turchi è lo sfondo storico e sociale nel quale vivono i vari personaggi. L’eccentrico Selim, rimasto da solo nella grande Istanbul, ha solo un desiderio nella vita: dimostrare al padre di avercela fatta come musicista. La sua mentalità molto – forse anche troppo – aperta, non è ben vista nel Paese, soprattutto quando deciderà di indossare un abito molto eccentrico (stile Elton John) durante un’importante serata di gala al locale. Questo ‘capriccio’ sarà uno – dei tanti momenti – che farà evolvere e trascinare con sé anche altre storie.

Selim e Matilda nel camerino del cantante

Costumi, trucco, scenografia sono perfettamente in linea con la moda e lo stile dell’epoca, fatto di make up essenziale e pettinature semplici ma eleganti. Particolarmente apprezzata la scelta di modificare l’attuale struttura della Torre di Galata, caratterizzata dal tetto a punta in pietra. Nella serie, il pubblico avrà modo di vederla con il tetto piano in legno, perché antecedente al grande restauro che ci fu tra il 1965 e il 1967, a seguito di un grande incendio che la distrusse.

I sentimenti in The Club vengono sciorinati in tutte le loro sfaccettature, senza escluderne nessuno. Particolare attenzione e cura nei dettagli rendono questa serie un ottimo prodotto da vedere e apprezzare episodio dopo episodio. Ogni domanda che porta lo spettatore a porsi nel corso della storia, viene risposta alla fine. La sceneggiatura è stata costruita in maniera convincente, rendendo giustizia a ogni storia, comprese le marginali.

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari