La scelta del protagonista maschile di “Cinquanta sfumature di grigio” si sta rivelando una saga più lunga di quella letteraria. Charlie Hunnam, prescelto tempo fa per interpretare Christian Grey, ha rifiutato qualche ora fa la parte per “sopraggiunte difficoltà con le riprese del serial ‘Sons of Anarchy’” che lo vede in prima fila nel cast. Secondo “Variety”, il passo indietro dell’attore potrebbe risiedere nella valanga di proteste del pubblico (e dei fans della serie tv) che non avevano apprezzato la scelta caduta su Hunnam. A questo punto, a quanto rivela Qui Mediaset (www.quimediaset.it), i riflettori potrebbero tornare ad accendersi su Stephen Amell di “Arrow” (la seconda stagione inedita andrà in onda su Premium Action dal 22 ottobre). L’interprete della serie tv più vista nella stagione scorsa in Italia (oltre 3 milioni e mezzo di spettatori su Italia 1) è stato il primo nome comparire pubblicamente tra i candidati (lo ha ammesso egli stesso su Facebook). Secondo alcune voci, tra l’altro, Hunnam avrebbe declinato l’offerta all’improvviso per via di una sceneggiatura che prevedeva scene a tinte forti (non che in “Sons of Anarchy” l’attore si sia mai tirato indietro…). Amell vanta di suo, di contro, una spregiudicatezza altresì nelle scene di nudo già messa in mostra nella serie a sfondo omosessuale “Queer as Folk”.

Amell, attualmente sul set delle riprese della seconda stagione di “Arrow”, per vestire i panni di Christian Grey dovrebbe fare gli straordinari o lasciare maggior spazio, nel serial campione d’ascolti, al personaggio di Flash (interpretato da Grant Gustin), originariamente previsto per tre episodi e già in procinto di dar vita ad uno spin-off. L’unica certezza del film tratto dal best-seller di E.L. James, atteso nelle sale ad agosto, resta al momento la protagonista femminile Dakota Johnson nei panni di Anastasia Steele. Sempre “Variety” stila una lista di candidati extra-Amell in cui compaiono tra gli altri Ian Somerhalder di “The Vampire Diaries” (Mya, dal lunedì al venerdì alle 16.00), Matt Bomer di “White Collar” (Top Crime, ogni lunedì in prima serata) e Theo James di “Golden Boy” (Premium Crime, ogni mercoledì in prima serata).

VIDEO NEWS