Connettiti a NewsCinema!

CineComics

Batman v Superman: Dawn of Justice, la recensione del cinecomic più complicato di sempre

Pubblicato

:

Bruce Wayne incontra Clark Kent. Adoro mettere insieme le persone”. Chi parla è Lex Luthor che, in Batman v Superman: Dawn of Justice, interrompe con la sua folle ironia gli aggressivi scambi di battute tra due dei supereroi DC più amati di sempre. Batman (Ben Affleck) è il cavaliere oscuro di una Gotham City dominata da morte e distruzione e Superman (Henry Cavill) è un eroe considerato da Metropolis una minaccia in grado di distruggere l’umanità. Tra i detrattori di Superman c’è Bruce Wayne che ha visto la furia distruttiva de L’uomo d’acciaio durante lo scontro con Zod (Michael Shannon); un odio che Lex Luthor (Jesse Eisenberg) sfrutta per eliminare, con un solo colpo, i due vigilanti. Ma una terribile minaccia porrà la razza umana nel più grande pericolo mai affrontato prima. Toccherà così a Batman, Superman e a una misteriosa eroina (Gal Gadot) apparsa dal passato unire le forze per salvare Metropolis e Gotham City dalle mire distruttive di Lex Luthor.

batman centroVedere Batman Superman combattere l’uno contro l’altro è il sogno di ogni amante dei fumetti ma è anche una delle operazioni più ambiziose della storia del cinema. Ad assumersi il rischio c’è ancora una volta Zack Snyder che, dopo 300, Watchmen e Man of Steel, torna dietro la macchina per dirigere Batman v Superman: Dawn of Justice, il cinecomic più complicato di tutti i tempi. Il regista di Sucker Punch sfrutta al massimo il talento visivo, lo slow motion e le interessanti sfumature action-pop del suo cinema per stemperare i toni cupi del film. A partire dalla spettacolare introduzione capiamo che Batman avrà un ruolo fondamentale nella caratterizzazione dell’opera, dark ma mai deprimente nei toni o eccessivamente realistica come la splendida trilogia di Christopher Nolan. Batman v Superman: Dawn of Justice è la perfetta unione di due mondi opposti: la cupa Gotham City e la luminosa Metropolis, l’umana oscurità di Batman e l’eroica forza di Superman; due vigilanti che si completano grazie all’ottima sceneggiatura di Chris Terrio e David S. Goyer, alle azzeccate performance di Henry Cavill e Ben Affleck e all’adrenalinica regia di Zack Snyder che si risolleva dall’impersonale Man of Steel con un cinecomic legato stilisticamente ai suoi primi successi. Ancora una volta la carne al fuoco è tanta, forse troppa, quindi Batman v Superman è un’opera lontana dall’essere completa. Il 3D inutile, il “mostruoso” villain finale, la durata eccessiva di oltre 150 minuti e l’inevitabile caoticità di alcune scene lo rendono imperfetto, ma un pizzico di fracasso è perdonabile secondo le logiche del blockbuster contemporaneo. Dawn of Justice presenta punti di forza come lo spirito e l’ironia bondiani, una Wonder Woman di grande impatto e le spettacolari musiche di Hans Zimmer e Junkie XL che accompagnano con enfasi le migliori sequenze del film. Il risultato è il ritorno al cinecomic giocoso, divertente, fracassone ed emozionante e il preambolo di The Justice League, la prossima mossa targata Warner Bros che vedrà tutti i supereroi DC lottare in un epico blockbuster ancora una volta diretto da Zack Snyder.

La Warner Bros. Pictures distribuirà in tutti i cinema italiani Batman v Superman: Dawn of Justice il 23 marzo 2016.

TRAILER

Classe 1988, nato con l'idea del cinema come momento magico, cresciuto con la prassi di vedere (almeno) un film a sera, abituato a digerire qualsiasi tipo di opera (commedia, splatter, dramma, horror) sin dai primissimi anni di età, propenso a scavare nei meandri più nascosti per trovare sconosciute opere horror da torcersi le budella... appassionato, commerciale, anti-commerciale, romantico, seriofilo, burtoniano...disponibile davanti e dietro le quinte e disposto per tutti voi ad intervistare le più grandi celebrità italiane e internazionali... questo è Carlo Andriani ovvero: IO.

CineComics

Black Widow, l’atteso teaser trailer italiano del cinecomic con Scarlett Johansson

Pubblicato

:

vedova nera 2 maxw 824

Da mesi milioni di fan di tutto il mondo aspettavano la pubblicazione di questo trailer, e finalmente questa mattina: abemus teaser trailer ! Potrete vederlo nel lettore in alto all’articolo.

Il nuovo film targato Marvel Studios Black Widow diretto da Cate Shortland, arriverà nelle sale italiane il 29 aprile 2020. Dopo lo straordinario successo dei precedenti film che hanno visto la presenza de “La vedova nera”, in particolar modo in Avengers: Endgame, diventato il maggiore incasso mondiale di sempre, ora Scarlett Johansson riprende il suo ruolo di Natasha Romanoff/Black Widow, in questo film dedicato esclusivamente a lei. Gli altri attori e personaggi che divideranno la scena con lei sono David Harbour nei panni di Alexi il Guardiano Rosso e Florence Pugh interpretando Yelena.

Questa è la prima locandina ufficiale di Black Widow. Appena avremmo ulteriori news le pubblicheremo.

 

bw

Continua a leggere

CineComics

Supergirl, il costume originale del 1984 all’asta su Catawiki

Pubblicato

:

supergirl

Il costume originale di Supergirl indossato dall’attrice Helen Slater nel film del 1984 ‘Supergirl’ è all’asta su Catawiki, la piattaforma online per oggetti speciali. È stato il primo film di supereroi in lingua inglese che ha avuto nel ruolo di protagonista una donna. Indossando questo costume, Slater si è fatta strada nel mondo del cinema ed è stata nominata al Saturn Award come migliore attrice nel ruolo di Supergirl. Lo scorso anno i costumi “flying” sono stati venduti in un’asta ad Hollywood per più di $ 20.000. Il costume completo di Supergirl, con l’iconico mantello rosso, l’inconfondibile logo ‘S’ inciso sul giubbotto blu e la gonna rossa, sarà all’asta dal 1° al 22 novembre 2019. La base d’asta sarà di 2.500 euro.

Il primo film di Supereroi con protagonista una donna

Uscito nel 1984, Supergirl è iconico non solo per la tematica ma anche per essere un precursore del genere. Tematicamente, il film è basato sull’omonimo personaggio della DC Comics ed è servito come spin-off della serie cinematografica Superman. Diretto da Jeannot Szwarc e scritto da David Odell, il cast includeva attori famosi tra cui Faye Dunaway, Mia Farrow, Peter O’Toole, Marc McClure, e altri ancora.

0 4

0 3

Gli abiti da supereroe nella cultura popolare

I supereroi femminili stanno guadagnando sempre più attenzione e gradimento col passare dei giorni. Personaggi come Catwoman, Wonder Woman, Captain Marvel ecc. sono sempre state apprezzate dal grande pubblico. Eventi come Halloween dimostrano che le persone di tutto il mondo amano ancora vestirsi come i loro supereroi preferiti. Indossare un costume da Supergirl ha un significato più profondo della semplice apparenza; è una dichiarazione. Il merchandising di Superman è diventato particolarmente popolare tra i giovani amanti del fumetto con potere d’acquisto. Potremmo non essere in grado di vedere Superman o Supergirl volare nel cielo, ma il logo “S”, è uno segno molto familiare perché presente in una vasta gamma di prodotti, dalle magliette alle cover dei computer portatili.

L’esperto di Catawiki di merchandising di film, memorabilia&arredi scenici Luud Smits: “Anche se per il film sono stati realizzati diversi costumi, si ritiene che questo sia stato usato per le scene all’aperto. Invito la gente a dare un’occhiata al nostro sito e vedere le immagini dettagliate di questo oggetto da collezione. I supereroi femminili sono più popolari che mai, quindi siamo entusiasti di presentarlo ai nostri offerenti su Catawiki“.

Continua a leggere

CineComics

Il ritorno di Thor: chi avrà la meglio, le speranze dei fan o il cambiamento di Waititi?

Pubblicato

:

Thor

“Sarà più grande, più rumoroso e burrascoso” ha dichiarato Taika Waititi in una intervista con Wired per Thor: Love and Thunder.
L’impronta più bizzarra che il regista vuole dare al film, accompagnata dall’entrata in scena di Nathalie Portman nel ruolo di Jane Foster, che questa volta raccoglierà Mjolnir come The Mighty Thor, ispirato all’arco di fumetti di Jason Aaron, lascia con il fiato in sospeso i fan della Marvel.

Non è ben chiara l’impronta che il regista darà al film, ma ha ben chiarito in un’intervista che la volontà dei seguaci del Dio del Tuono non sarà una linea guida fondamentale su cui si baserà il film. Il ritorno dei personaggi cambierà le carte in tavola per sorprendere il pubblico. Thor: Ragnarok è riuscito a sconvolgere il franchise di Thor in vari modi e ha permesso al personaggio di avere uno dei migliori trampolini di lancio nella storia Avengers: Infinity War, discostandosi fin troppo anche dalle varie critiche che remavano a favore di una visione troppo identica tra i vari film. Ed è proprio su quest’ottica che girano intorno le speranze e le aspettative degli spettatori, puntando sulla capacità del regista di sorprenderci con gli stessi personaggi, ma anche con qualcosa in più.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Dicembre, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X