Connettiti a NewsCinema!

Gossip Cinema

Chris Hemsworth, foto sexy per Bad Times at the El Royale

Pubblicato

:

La 20Th Century Fox ha pubblicato (tramite i siti web Empire e Entertainment Weekly) un primo sguardo al thriller di Drew Goddard intitolato Bad Times at the El Royale con protagonista Chris Hemsworth.

Chris Hemsworth sex symbol

Le foto esclusive mostrano l’attore australiano Chris Hemsworth (Avengers: Infinity War, Thor: Ragnarok) a petto nudo sotto la pioggia e in mezzo a un prato fiorito. Look ribelle: capelli lunghi e baffi.

Chris Hemsworth protagonista in Bad Times at the El Royale

Chris Hemsworth protagonista in Bad Times at the El Royale

Bad Times at the El Royale ha nel cast anche le stelle del cinema Jon Hamm (protagonista della serie TV Mad Men) che vedete nella foto alla vostra sinistra. Al centro della foto c’è il mitico Jeff Bridges (Il Grande Lebowski, Kingsman: Il cerchio d’oro) evidentemente nel ruolo di un predicatore. Sulla destra c’è Cynthia Erivo (Widows).

Lo straordinario cast di Bad Times at the El Royale

In questa foto possiamo ammirare tutta la bellezza di Dakota Johnson (protagonista della serie cinematografica cinquanta sfumature).

Dakota Johnson in Bad Times at the El Royale

Chris Hemsworth in Bad Times at the El Royale

Bad Times at the El Royale  si svolge negli anni sessanta e ha come location un hotel fatiscente situato in Lake Tahoe, California. Il film è un thriller incentrato su personaggi che avranno una notte a disposizione per redimersi, l’ultima possibilità prima che tutto sia perso per sempre.

Il nome dei personaggi ancora non è stato reso noto. Il regista è Drew Goddard regista di Quella Casa nel Bosco, film nel quale ha recitato anche Chris Hemsworth. Goddard è anche sceneggiatore di film come Cloverfield e Sopravvissuto – The Martian. Nel cast oltre ai già citati attori e attrici ci sono anche: Russell Crowe (Il Gladiatore, L’uomo d’acciaio, The Nice Guys). Nick Offerman (Parks and Recreation) e Cailee Spaeny (Pacific Rim 2).

Il film uscirà nelle sale americane il 5 ottobre 2018. Per l’Italia non c’è ancora una data di distribuzione.

Fonte: EW.com/Empire

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip Cinema

Barbra Streisand dice la sua sul caso Michael Jackson

Pubblicato

:

barbra streisand

Le accuse di molestie sessuali che in questi giorni stanno bersagliando la memoria del cantante Michael Jackson sembrano non placarsi, viste le ultime dichiarazioni di Barbra Streisand. La cantante ricorda di aver incontrato Jackson solo poche volte, ma nonostante questo, ha sentito la necessità di condividere la sua personale opinione sulle presunte molestie ai danni di diversi giovani ragazzi.

La Streisand ha condiviso i suoi pensieri con il Times nel Regno Unito in vista del suo concerto che si terrà a luglio a Londra all’interno di Hyde Park. Dato che l’attrice è una delle poche persone viventi ad aver sperimentato un livello di celebrità simile a quello di Jackson, il giornalista Ed Potton ha voluto domandarle cosa pensa sul documentario Leaving Neverland. La cantante vincitrice di EGOT afferma di credere a Wade Robson e James Safechuck, che nel documentario raccontano di essere stati maltrattati da Jackson quando erano bambini. “Oh assolutamente si”  ha detto nell’intervista. “E’ stato troppo doloroso.” 

171222 mjbarbara 900px

Inoltre la Streisand dice che nelle occasioni in cui ha avuto modo di incontrare Jackson, era “molto dolce, molto infantile.” Ma nonostante il materiale sia doloroso da guardare, sembra avere qualche simpatia per la pop star del passato. “I suoi bisogni sessuali erano i suoi bisogni sessuali, provenienti da qualunque infanzia egli avesse avuto o da qualunque DNA avesse avuto” ha detto al Times.

Quando le viene chiesto se è arrabbiata con Jackson, lei risponde: “È una combinazione di sentimenti. Mi sento male per i bambini. Mi sento male per lui. Incolpo i genitori che hanno permesso ai loro figli di dormire con lui. Perché Michael avrebbe avuto bisogno di questi bambini piccoli vestiti come lui negli spettacoli?” La cantante continua a parlare del movimento Me Too, definendolo “molto potente”. Ma lei dice: “Sfortunatamente, non verranno assunte molte donne perché gli uomini sono preoccupati di essere attaccati”. Il giornalista spiega che sembra voler dire che gli uomini saranno preoccupati di essere accusati di scorrettezza sessuale. La diva schietta dice che il suo ultimo album “Walls” è quello da ritenersi più politico mai fatto prima. Sebbene non faccia menzione di Donald Trump esplicitamente, è noto che la Streisand è fortemente anti-Trump e molte delle canzoni ruotano attorno a questo, come Don’t lie to me.

Continua a leggere

Gossip Cinema

Luke Perry, Dylan di Beverly Hills 90210, ricoverato d’urgenza per ictus

Pubblicato

:

luke perry

Luke Perry è stato ricoverato in ospedale dopo aver avuto un “ictus massiccio”, secondo TMZ. La rivista rivela che la star di Riverdale e Beverly Hills 90210 è attualmente ricoverata in ospedale dopo che i paramedici hanno risposto a una chiamata dalla casa dell’attore mercoledì mattina.

I primi soccorritori sono arrivati a Sherman Oaks, in California, e l’attore è stato rapidamente trasportato all’ospedale. Attualmente la sua condizione è ignota. Luke, 52 anni, meglio conosciuto per il suo ex ruolo di Dylan Mckay nella serie tv degli anni ’90 Beverly Hills 90210, detiene attualmente il ruolo di Fred Andrews, padre di Archie, nella serie Riverdale. Perry è stato ricoverato il giorno in cui la maggior parte dei suoi ex co-protagonisti di 90210 sono stati confermati per un reboot della serie per la Fox. Jennie Garth, Tori Spelling, Jason Priestley, Brian Austin Green, Ian Ziering e Gabrielle Carteris hanno tutti firmato per la prossima serie estiva.

Tuttavia Perry e il suo precedente interesse amoroso sullo schermo, Shannen Doherty, sono stati gli unici membri del cast originali a non essere confermati per tornare alla serie che li ha resi famosi. Non appena le notizie dell’ictus di Luke Perry sono state rese note online, i fan si sono immediatamente rivolti ai social media per offrire il loro amore, sostegno e preghiere all’attore, che ha toccato una nuova generazione di spettatori televisivi con il suo ruolo in Riverdale.

Tuttavia  i fan di lunga data di Perry sanno che lui è molto più di un attore che recita nei film drammatici. Secondo IMDB, Luke ha diversi crediti cinematografici per il suo nome, tra cui Il quinto elemento, 8 secondi, Amore in paradiso, Buffy l’ammazzavampiri, Il triangolo, Sandlot: Heading Home, The Heist e molti altri. Ha anche apparizioni come guest star in spettacoli come Raising Hope, Community, Will & Grace e Oz. La famiglia di Luke Perry non ha ancora parlato delle sue attuali condizioni.

Continua a leggere

Cinema

Oscar 2019: conduzione proposta a Dwayne Johnson ma lui ha detto no

Pubblicato

:

oscar 2019

Dwayne Johnson ha spiegato perché non sarà lui a condurre l’imminente cerimonia degli Oscar 2019. In risposta a un fan su Twitter, l’attore ha spiegato che, a causa degli impegni sul set per il suo prossimo sequel di Jumanji, non sarà in grado di presentare l’evento.

Sono stato la loro prima scelta dell’Academy come presentatore quest’anno, e il mio obiettivo era quello di renderlo il più divertente Oscar di sempre. Ci siamo sforzati tutti, ma non è stato possibile perché sto girando Jumanji. Forse in futuro” ha scritto Johnson. La notizia è stata riportata da Variety in attesa della 91° edizione degli Academy Awards.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Marzo, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Aprile

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X