Connect with us

Published

on

Il Natale 2020 sarà un Natale diverso in tutto il mondo. Un natale senza cenoni allargati, senza bagordi con gli amici fino a tarda sera. Forse anche per questo, le piattaforme di streaming si stanno attrezzando per garantire una grande varietà di contenuti di intrattenimento per questo dicembre. Ecco allora le ultime novità disponibili su Netflix per passare le festività all’insegna della leggerezza.

Qualcuno salvi il Natale

Per questo 2020, Netflix ripropone e migliora il film natalizio dello scorso anno (qui la videorecensione) Kurt Russell, con la sua interpretazione di Santa Klaus, risolleva le sorti di un prodotto al di sotto degli standard dal punto di vista tecnologico. Non a caso dietro a questo sequel di Qualcuno salvi il Natale c’è Chris Columbus, forse uno dei più grandi in assoluto, quando si parla di storie per bambini e ragazzi (Gremlins, I Goonies, Mamma ho perso l’aereo, i primi due film di Harry Potter) e anche se siamo lontani anni luce dalla complessità e dalla perfezione di quei film, si sente lo stesso una mano diversa e più sicura alla guida del film. È il classico caso in cui la personalità, la storia personale e la filmografia di un attore (Russell, appunto) influiscono sulla caratterizzazione del protagonista, dandogli una credibilità che altrimenti non avrebbe mai avuto.

Jingle Jangle: A Christmas Journey

David E. Talbert è un veterano dei film di Natale: dopo Almost Christmas (2016) e El Camino Christmas (2017), torna quest’anno alla regia di Jingle Jangle: A Christmas Journey, un musical di ispirazione dickensiana arricchito da un cast corale di rilievo e da una colonna sonora composta da John Legend e Philip Lawrence. Il messaggio ultimo del film Netflix è il seguente: non smettere mai di credere. È quello che Jingle-Jangle: A Christmas Journey ribadisce grazie anche alla presenza del premio Oscar Forest Whitaker (nel ruolo del “più grande inventore di tutti i tempi” Jeronicus Jangle) e ad una scenografia curata fin nei più piccoli dettagli. 

jj d32 gg 273 ra h 2020 1601669471 928x523 1

Tudo Bem No Natal Que Vem

Immaginate di cadere malamente la vigilia di Natale, svenire e riprendere i sensi un anno dopo senza alcun ricordo di quanto sia capitato l’anno prima. È quello che sperano molte persone in questo 2020 afflitto dalla pandemia ed è quello che succede allo scontroso Jorge, il quale si rende conto di essere destinato a risvegliarsi la vigilia di Natale di ogni anno. Una sfortuna che lo obbliga ad affrontare le conseguenze di quello che l’altra parte di sé ha compiuto negli altri 364 giorni. Il film è diretto dal regista brasiliano Roberto Santucci, da sempre specializzato in commedie.

aaaabrwq1jvxf910gomz3m3u qqssaafe7anzmnm15d7a2a6dr3fcwy40xx9sqqm7vsbtr1jvceeszaxsvw76f1re1e8xcji

Holidate

Sloane (Emma Roberts) e Jackson (Luke Bracey) detestano le feste comandate. Specialmente il Natale, periodo dell’anno in cui si ritrovano sempre soli, al tavolo dei bambini o in compagnia di partner imbarazzanti. Quando i due si incontrano per caso in occasione di un Natale particolarmente pesante, si accordano per fingere di essere una coppia durante tutte le feste successive. Con un comune disprezzo per le festività e la promessa di non mostrare alcun interesse romantico, i due protagonisti diventano perfetti compagni di feste, dando il via ad una lunga serie di disavventure. (Qui la recensione del film)

holidate netflix recensione

The Princess Switch: Switched Again

The Princess Switch: Switched Again è una commedia romantica natalizia americana diretta da Mike Rohl, sequel di The Princess Switch, interpretata da Vanessa Hudgens, Sam Palladio, Suanne Braun e Nick Sagar. La storia segue le vicende di Margaret Delacourt, la Duchessa di Montenaro, che improvvisamente eredita il trono nel suo Paese natale. Mentre la sua incoronazione natalizia si avvicina, la duchessa viene rimpiazzata da una sua amica, assolutamente identica a lei, in modo che Margaret possa sistemare la sua relazione, Ma una terza sosia, la malvagia cugina di Margaret, Lady Fiona, ha un piano per rubare il trono.

the princess switch switched again netflix rivela data d uscita sequel v3 469287

Giornalista cinematografico. Fondatore del blog Stranger Than Cinema e conduttore di “HOBO - A wandering podcast about cinema”.

Speciali

Che fine ha fatto J.J. Abrams? Il suo ultimo progetto è andato così

Published

on

J. J. Abrams - Fonte: Ansa - newscinema.it

J. J. Abrams – Fonte: Ansa – newscinema.it

L’ultimo film diretto da J.J. Abrams risale ormai a Star Wars: L’ascesa di Skywalker del 2019: ecco che fine ha fatto l’acclamato regista.

Ecco quali sono stati gli ultimi progetti di J.J. Abrams, acclamato regista il cui ultimo lungometraggio risale ormai a Star Wars: L’ascesa di Skywalker del 2019.

Tra i registi maggiormente acclamati degli ultimi anni rientra senza ombra di dubbio anche J.J. Abrams, nome che agli inizi di questo millennio è diventato presto sinonimo di spettacolo cinematografico grazie alla direzione di film che hanno riscosso un enorme successo sia di pubblico che di critica. Ecco che fine ha fatto il regista e produttore cinematografico statunitense.

La carriera di J. J. Abrams

La carriera di J. J. Abrams ha avuto inizio in ambito televisivo. Il regista si è fatto molto presto le ossa muovendo i primi passi con importanti serie tv come Alias e soprattutto Lost prima di raggiungere il successo sul grande schermo con la direzione del suo primo lungometraggio, ovvero Mission Impossible III del 2006.

Da allora l’ascesa di Abrams è proseguita praticamente inarrestabile. Dopo il terzo capitolo della saga cinematografica di Mission Impossible il regista ha diretto due film della saga di Star Trek, vale a dire Star Trek del 2009 e Into Darkness – Star Trek del 2013. Si tratta del preludio all’ingresso all’interno di un altro celeberrimo franchise cinematografico, ovvero quello di Star Wars: J. J. Abrams arriva infatti a dirigere Star Wars: Il risveglio della Forza del 2015 e Star Wars: L’ascesa di Skywalker del 2019, primo e terzo capitolo della terza e per ora ultima trilogia della saga di Guerre Stellari.

Proprio questo film risulta essere ancora al giorno d’oggi l’ultimissimo diretto da J. J. Abrams.

Gli ultimi progetti di J. J. Abrams

J. J. Abrams - Fonte: Ansa - newscinema.it

J. J. Abrams – Fonte: Ansa – newscinema.it

Dopo l’ultimo Star Wars arrivato nei cinema di tutto il mondo nel 2019 J. J. Abrams non ha avuto più occasione di lavorare ad alcun progetto cinematografico di rilievo. In più, non sembrerebbe per il momento esserci all’orizzonte nulla di particolare, un vero e proprio contrasto in rapporto a quello che lo stesso Abrams era stato in grado di fare nel decennio precedente.

Nel 2019, la Bad Robot del regista aveva firmato un accordo quinquennale da 250 milioni di dollari con Warner Bros, anche se tale collaborazione non ha poi portato ai risultati sperati. Secondo alcune indiscrezioni, la Warner Bros stessa era piuttosto frustrata anche per la mancanza di progetti legati ad esempio all’universo DC come quelli relativi a John Constantine o anche a Madame Xanadu.

Unico progetto al momento ancora in ballo, dopo la cancellazione definitiva anche di Demimonde, sarebbe dunque quello della serie tv Duster con attori protagonisti Josh Holloway (il Sawyer di Lost) e Rachel Hilson (la Mia della serie di Disney+ Love, Victor).

Continue Reading

Speciali

5 film da vedere su Netflix a Natale

Published

on

Netflix - Fonte: Twitter - newscinema.it

Netflix – Fonte: Twitter – newscinema.it

Ecco cinque film da poter vedere sulla piattaforma streaming di Netflix a meno di un mese dall’arrivo delle festività natalizie.

A ormai meno di un mese dall’arrivo del Natale ecco cinque film a tema esclusivamente natalizio da poter guardare su Netflix. Il Natale è ormai sempre più vicino. All’arrivo del momento più magico ed emozionante dell’anno manca infatti meno di un mese, e con esso è praticamente impossibile non iniziare a pensare a come trascorrere giornate di serenità e di armonia con i propri amici e familiari.

Tra i tanti modi possibili non può mancare quello che consiste nel guardare un film a tema: ecco dunque cinque film da poter vedere nel periodo di Natale e che sono disponibili sulla piattaforma streaming di Netflix.

L’amore non va in vacanza

Tra le commedie cult per il periodo natalizio non può mancare L’amore non va in vacanza di Nancy Meyers. Uscito nel 2006 e con un cast di assoluto livello composto da Cameron Diaz, Kate Winslet e Jude Law, il film narra le vicende di Amanda Woods e di Iris Simpkins che dopo essersi improvvisamente incontrate decidono di cercare di sfuggire ai problemi delle proprie rispettive vite scambiandosi di casa durante il periodo delle feste.

Falling for Christmas

Falling for Christmas è un film del 2022 diretto da Janeen Damian. La protagonista di questa commedia romantica a tema natalizio è Sierra Belmont (Lindsay Lohan), una ricca e viziata ereditiera che si ritrova a ricevere una proposta di matrimonio da un noto influencer. A causa di una butta caduta sulla neve, la ragazza perde però un giorno la memoria, venendo in seguito soccorsa da un affascinante giovane vedovo gestore di una baita di montagna.

Natale a Mistletoe Farm

Del 2022 è anche Natale a Mistletoe Farm, pellicola diretta da Debbie Isitt. Al centro della trama vi è un padre vedovo (Scott Garnham) che nel corso delle feste di Natale riceve all’improvviso in eredità una fattoria dal nome di Mistletoe, ovvero vischio. L’uomo cerca dunque di adattarsi nel migliore dei modi alla sua nuova vita insieme ai suoi figli.

Scrooge – Canto di Natale

Scrooge Canto di Natale - Fonte: Twitter - newscinema.it

Scrooge Canto di Natale – Fonte: Twitter – newscinema.it

Scrooge – Canto di Natale è un film di animazione del 2022 scritto e diretto da Stephen Donnelly che trae ispirazione dal famoso romanzo di Charles Dickens Canto di Natale. Protagonista è l’avaro Ebenezer Scrooge, che nel corso delle festività natalizie riceve la visita di tre fantasmi, uno del passato, uno del presente e uno del futuro. Questi inaspettati ospiti hanno lo scopo di insegnare al burbero uomo il vero significato del Natale.

Baby Boss – Un Natale speciale

Baby Boss – Un Natale speciale è ormai un classico di DreamWorks Animation. In questo film il capo della Baby Corp. Baby Boss viene portato da suo fratello maggiore in un centro commerciale allo scopo di conoscere il vero Babbo Natale. Il protagonista è però assolutamente indifferente nei confronti del Natale, ritrovandosi suo malgrado al Polo Nord nel villaggio di Babbo Natale travestito da elfo.

Continue Reading

Speciali

Thanksgiving: la spiegazione del finale del film di Eli Roth

Published

on

Thanksgiving - Fonte: Twitter - newscinema.it

Thanksgiving – Fonte: Twitter – newscinema.it

La spiegazione del film Thanksgiving, film thriller-horror di questo 2023 diretto dal regista Eli Roth con Patrick Dempsey attore protagonista.

Thanksgiving è un film thriller-horror di questo 2023 diretto da Eli Roth: ecco la spiegazione del finale del film con protagonista Patrick Dempsey.

Tra i tanti film horror arrivati nelle sale cinematografiche nel corso di questo 2023 vi è anche Thanksgiving, pellicola diretta dal regista Eli Roth distribuita nei cinema statunitensi a partire dal 17 novembre. Ecco la spiegazione del finale del film che vede impegnato nei panni del protagonista l’attore Patrick Dempsey.

Thanksgiving: il nuovo film di Eli Roth

I fan di Eli Roth non vedono l’ora di potersi godere in sala la visione di Thanksgiving. Se i film horror ambientati durante il periodo natalizio o di Halloween sono a dir poco infiniti, quelli sulla giornata del Ringraziamento sono tutt’altro che numerosi: già in questo l’ultimo film diretto da Roth rappresenta un’interessante novità.

Come nel classico stile del regista di Cabin Fever, Hostel e Green Inferno, Thanksgiving si presenta come un film cruento e senza compromessi che presenta tra l’altro un finale a sorpresa che promette di stupire enormemente gli spettatori.

La spiegazione del finale di Thanksgiving

Thanksgiving - Fonte: Twitter - newscinema.it

Thanksgiving – Fonte: Twitter – newscinema.it

La trama di Thanksgiving si svolge a Plymouth nel Massachusetts a un anno di distanza da un episodio che ha a dir poco sconvolto la comunità. Nel giorno del Ringraziamento di un anno prima, la folla in fila per il Black Friday perse improvvisamente la testa con tre persone che persero addirittura la vita. Nonostante le riprese effettuate, in seguito all’incidente non venne effettuato alcun arresto.

Ai giorni in cui è ambientato il film le cose iniziano a prendere improvvisamente una strana piega quando la protagonista Jessica (Nell Verlaque) e i suoi amici vengono taggati sui propri profili social da una figura che si presenta con il nome di John Carver. Questo personaggio nascosto dietro la maschera in stile Ghostface inizia a terrorizzare la comunità con diversi omicidi pubblicando immagini raccapriccianti sui social media, con lo sceriffo della città Newlon (Patrick Dempsey) che inizia ad indagare per cercare di catturare il serial killer.

In particolare, i post di John Carver fanno intuire come il suo principale obiettivo sia proprio Jessica con la sua famiglia, responsabile secondo l’assassino di una perdita pesante subita dallo stesso killer nel corso del Ringraziamento di un anno prima. Durante la nuova festa del Ringraziamento, Carver riesce dunque a catturare Jessica e la sua famiglia: la protagonista riesce in seguito a scappare trovando lo sceriffo Newlon. Quest’ultimo, dopo i sospetti da parte di Jessica, finisce con lo sparare a un personaggio di nome Bobby, ma subito dopo la ragazza si rende purtroppo conto di come l’assassino sia proprio lo sceriffo.

Le motivazioni che hanno spinto Newlon a commettere tutti questi omicidi sono i seguenti: lo sceriffo aveva una relazione con la moglie di Mitch, tra l’altro incinta di suo figlio, che era stata violentemente uccisa durante la rivolta del Black Friday dell’anno prima, individuando come principale responsabile di quanto accaduto proprio Jessica. Proprio quando sembrerebbe ormai sul punto di essere uccisa dal killer, la ragazza fa però capire di aver registrato l’intera conversazione con una diretta su Instagram, con il killer che viene in questo modo incastrato.

Continue Reading

iscriviti al nostro canale YouTube

Facebook

Recensioni

Popolari