Connettiti a NewsCinema!

News

Golden Globe 2013: tutte le nomination

Pubblicato

:

golden-globe-trophy.jpg.600x383_q100

Ecco l’elenco completo delle Nomination dei Golden Globe Awars 2013 in attesa di conoscere i vincitori il prossimo 13 Gennaio con la cerimonia presentata da Tina Fey e Amy Poehler.

 

BEST MOTION PICTURE – DRAMA

ARGO
Warner Bros. Pictures, GK Films, Smokehouse Pictures; Warner Bros. Pictures
DJANGO UNCHAINED
The Weinstein Company, Columbia Pictures; The Weinstein Company/Sony Pictures Releasing
LIFE OF PI
Fox 2000 Pictures; Twentieth Century Fox
LINCOLN
DreamWorks Pictures, Twentieth Century Fox; Touchstone Pictures
ZERO DARK THIRTY
Columbia Pictures and Annapurna Pictures; Sony Pictures Releasing

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A MOTION PICTURE – DRAMA

JESSICA CHASTAIN, ZERO DARK THIRTY
MARION COTILLARD, RUST AND BONE
HELEN MIRREN, HITCHCOCK
NAOMI WATTS, THE IMPOSSIBLE
RACHEL WEISZ, THE DEEP BLUE SEA

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A MOTION PICTURE – DRAMA

DANIEL DAY-LEWIS, LINCOLN
RICHARD GERE, ARBITRAGE
JOHN HAWKES, THE SESSIONS
JOAQUIN PHOENIX, THE MASTER
DENZEL WASHINGTON, FLIGHT

BEST MOTION PICTURE – COMEDY OR MUSICAL

THE BEST EXOTIC MARIGOLD HOTEL
Blueprint Pictures/Participant Media; Fox Searchlight Pictures
LES MISERABLES
Universal Pictures, A Working Title Films/Cameron Mackintosh Productions; Universal Pictures
MOONRISE KINGDOM
Indian Paintbrush; Focus Features
SALMON FISHING IN THE YEMEN
CBS Films; CBS Films
SILVER LININGS PLAYBOOK
The Weinstein Company; The Weinstein Company

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A MOTION PICTURE – COMEDY OR MUSICAL

EMILY BLUNT, SALMON FISHING IN THE YEMEN
JUDI DENC THE BEST EXOTIC MARIGOLD HOTEL
JENNIFER LAWRENCE, SILVER LININGS PLAYBOOK
MAGGIE SMITH, QUARTET
MERYL STREEP, HOPE SPRINGS

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A MOTION PICTURE – COMEDY OR MUSICAL

JACK BLACK, BERNIE
BRADLEY COOPER, SILVER LININGS PLAYBOOK
HUGH JACKMAN, LES MISERABLES
EWAN MCGREGOR, SALMON FISHING IN THE YEMEN
BILL MURRAY, HYDE PARK ON HUDSON

BEST ANIMATED FEATURE FILM

BRAVE
Walt Disney Pictures, Pixar Animation Studios; Walt Disney Pictures
FRANKENWEENIE
Walt Disney Pictures; Walt Disney Pictures
HOTEL TRANSYLVANIA
Columbia Pictures / Sony Pictures Animation; Sony Pictures Releasing
RISE OF THE GUARDIANS
DreamWorks Animation LLC; Paramount Pictures
WRECK-IT RALPH
Walt Disney Pictures, Walt Disney Animation Studios; Walt Disney Pictures

BEST FOREIGN LANGUAGE FILM

AMOUR (AUSTRIA)
Les Films Du Losange, X Filme Creative Pool, Wega Film; Sony Pictures Classics
A ROYAL AFFAIR (DENMARK) (En kongelig affære)
Zentropa Entertainment; Magnolia Pictures
THE INTOUCHABLES (FRANCE) (Les Intouchables)
The Weinsten Company, Quad Productions, Gaumont, TF1 Films Production, Ten Films, Chaocorp; The Weinstein Company
KON-TIKI (NORWAY/UK/DENMARK)
Nordisk Film Production, Recorded Picture Company
RUST AND BONE (FRANCE) (De rouille et d’os)
Page 114, Why Not Productions; Sony Pictures Classics

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A SUPPORTING ROLE IN A MOTION PICTURE

AMY ADAMS, THE MASTER
SALLY, FIELD LINCOLN
ANNE HATHAWAY, LES MISERABLES
HELEN HUNT, THE SESSIONS
NICOLE KIDMAN, THE PAPERBOY

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A SUPPORTING ROLE IN A MOTION PICTURE

ALAN ARKIN, ARGO
LEONARDO DICAPRIO, DJANGO UNCHAINED
PHILIP SEYMOUR HOFFMAN, THE MASTER
TOMMY LEE JONES, LINCOLN
CHRISTOPH WALTZ, DJANGO UNCHAINED

BEST DIRECTOR – MOTION PICTURE

BEN AFFLECK, ARGO
KATHRYN BIGELOW, ZERO DARK THIRTY
ANG LEE, LIFE OF PI
STEVEN SPIELBERG, LINCOLN
QUENTIN TARANTINO, DJANGO UNCHAINED

BEST SCREENPLAY – MOTION PICTURE

MARK BOAL, ZERO DARK THIRTY
TONY KUSHNER, LINCOLN
DAVID O. RUSSELL, SILVER LININGS PLAYBOOK
QUENTIN TARANTINO, DJANGO UNCHAINED
CHRIS TERRIO, ARGO

BEST ORIGINAL SCORE – MOTION PICTURE

MYCHAEL DANNA, LIFE OF PI
ALEXANDRE DESPLAT, ARGO
DARIO MARIANELLI, ANNA KARENINA
TOM TYKWER, CLOUD ATLAS
JOHNNY KLIMEK, REINHOLD HEIL
JOHN WILLIAMS, LINCOLN

BEST ORIGINAL SONG – MOTION PICTURE

FOR YOU, ACT OF VALOR
Music by: Monty Powell, Keith Urban Lyrics by: Monty Powell, Keith Urban
NOT RUNNING ANYMORE, STAND UP GUYS
Music by: Jon Bon Jovi Lyrics by: Jon Bon Jovi
SAFE & SOUND, THE HUNGER GAMES
Music by: Taylor Swift, John Paul White, Joy Williams, T Bone Burnett Lyrics by: Taylor Swift, John Paul White, Joy Williams, T Bone Burnett
SKYFALL, SKYFALL
Music by: Adele, Paul Epworth Lyrics by: Adele, Paul Epworth
SUDDENLY, LES MISERABLES
Music by: Claude-Michel Schonberg Lyrics by: Alain Boublil, Claude-Michel Schonberg

TELEVISION

BEST TELEVISION SERIES – DRAMA

BREAKING BAD, AMC
Sony Pictures Television
BOARDWALK EMPIRE, HBO
Leverage, Closest to the Hole Productions, Sikelia Productions and Cold Front Productions in association with HBO Entertainment
DOWNTON ABBEY: SEASON 2, PBS
A Carnival / Masterpiece Co-Production
HOMELAND, SHOWTIME
SHOWTIME, Teakwood Lane Productions, Cherry Pie Productions, Keshet, Fox 21
THE NEWSROOM, HBO
HBO Entertainment

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A TELEVISION SERIES – DRAMA

CONNIE BRITTON, NASHVILLE
GLENN CLOSE, DAMAGES
CLAIRE DANES, HOMELAND
MICHELLE DOCKERY, DOWNTON ABBEY: SEASON 2
JULIANNA MARGULIES, THE GOOD WIFE

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A TELEVISION SERIES – DRAMA

STEVE BUSCEMI, BOARDWALK EMPIRE
BRYAN CRANSTON, BREAKING BAD
JEFF DANIELS, THE NEWSROOM
JON HAMM, MAD MEN
DAMIAN LEWIS, HOMELAND

BEST TELEVISION SERIES – COMEDY OR MUSICAL

THE BIG BANG THEORY, CBS
Chuck Lorre Productions, Inc. in association with Warner Bros. Television
EPISODES, SHOWTIME
SHOWTIME, Hat Trick Productions, Crane Klarik Productions
GIRLS, HBO
Apatow Productions and I am Jenni Konner Productions in association with HBO Entertainment
MODERN FAMILY, ABC
Levitan-Lloyd Productions in association with Twentieth Century Fox Television
SMASH, NBC
Universal Television in association with DreamWorks Television

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A TELEVISION SERIES –COMEDY OR MUSICAL

ZOOEY DESCHANEL, NEW GIRL
JULIA LOUIS-DREYFUS, VEEP
LENA DUNHAM, GIRLS
TINA FEY, 30 ROCK
AMY POEHLER, PARKS AND RECREATION

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A TELEVISION SERIES – COMEDY OR MUSICAL

ALEC BALDWIN, 30 ROCK
DON CHEADLE, HOUSE OF LIES
LOUIS C.K., LOUIE
MATT LEBLANC, EPISODES
JIM PARSONS, THE BIG BANG THEORY

BEST MINI-SERIES OR MOTION PICTURE MADE FOR TELEVISION

GAME CHANGE, HBO
Playtone and Everyman Pictures in association with HBO Films
THE GIRL, HBO
A Wall to Wall, Warner Bros Entertainment GmbH, Moonlighting and BBC Production in association with HBO Films
HATFIELDS & MCCOYS, HISTORY
Thinkfactory Media in association with History
THE HOUR, BBC AMERICA
Kudos Film and Television/BBC America co-production
POLITICAL ANIMALS, USA NETWORK
Berlanti Productions and Laurence Mark Productions in association with Warner Horizon Television

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A MINI-SERIES OR MOTION PICTURE MADE FOR TELEVISION

NICOLE KIDMAN, HEMINGWAY & GELLHORN
JESSICA LANGE, AMERICAN HORROR STORY: ASYLUM
SIENNA MILLER, THE GIRL
JULIANNE MOORE, GAME CHANGE
SIGOURNEY WEAVER, POLITICAL ANIMALS

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A MINI-SERIES OR MOTION PICTURE MADE FOR TELEVISION

KEVIN COSTNER, HATFIELDS & MCCOYS
BENEDICT CUMBERBATCH, SHERLOCK (MASTERPIECE)
WOODY HARRELSON, GAME CHANGE
TOBY JONES, THE GIRL
CLIVE OWEN, HEMINGWAY & GELLHORN

BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS IN A SUPPORTING ROLE IN A SERIES, MINI-SERIES OR MOTION PICTURE MADE FOR TELEVISION

HAYDEN PANETTIERE, NASHVILLE
ARCHIE PANJABI, THE GOOD WIFE
SARAH PAULSON, GAME CHANGE
MAGGIE SMITH, DOWNTON ABBEY: SEASON 2
SOFIA VERGARA, MODERN FAMILY

BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR IN A SUPPORTING ROLE IN A SERIES, MINI-SERIES OR MOTION PICTURE MADE FOR TELEVISION

MAX GREENFIELD, NEW GIRL
ED HARRIS, GAME CHANGE
DANNY HUSTON, MAGIC CITY
MANDY PATINKIN, HOMELAND
ERIC STONESTREET, MODERN FAMILY


Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Detachment – Il distacco | La recensione del film con Adrien Brody

Pubblicato

:

deteachment

Il catalogo di Amazon Prime Video si arricchisce sempre di più portando anche delle piccole grandi perle. Fra queste spunta Detachment-il distacco film diretto da Tony Kaye, regista di American History X. 

Detachment | La sinossi del film

Henry, un supplente appassionato dal passato difficile, si ritrova ad insegnare in una scuola degradata. Nel frattempo cerca di aiutare un’adolescente problematica. 

Detachment | La recensione del film

Detachement a primo impatto può sembrare il solito film sul ruolo significativo di un’insegnante nella vita degli adolescenti. In realtà si distingue da altri film simili. Questo film è fatto di primi piani dai quali traspare l’emotività e il dolore dei personaggi. Un film caratterizzato da una forte malinconia e da poesia. Tante storie spesso sofferte, intrecciate in una scuola in cui gli studenti sembrano non avere speranze e gli insegnanti sono insoddisfatti e al limite della sopportazione.

Tra tutti spunta il sensibile Henry, un uomo non estraneo al dolore, che tenta per quanto possibile di dare comprensione ai colleghi e un barlume di speranza ai ragazzi. Henry è un uomo tormentato, solo. Un uomo che ha sofferto, che ha saputo perdonare, che ha saputo aiutare. Una persona dotata di un’incredibile sensibilità ma anche di una grande forza. Nella vita di Henry piomba anche una giovane prostituta sola al mondo, disillusa, lacerata dal dolore. I due, con delle ferite ancora aperte, iniziano a comprendersi. 

Leggi anche: Tutte le novità di Luglio 2020 su Amazon Prime Video

Il distacco è quello dal dolore, dalla realtà. Il distacco ricercato per alleviare la caduta. Il distacco è quello che Henry prende dai sentimenti cercando di essere forte per le persone che lo circondano. Il distacco è quello da un mondo corrotto e spesso ingiusto, il distacco dal passato. Nonostante il distacco però Henry non può reprimere il dolore che viene a bussare alla sua porta, sull’autobus, per strada, a casa. Non può distaccarsi dalla sensibilità e dalla sofferenza grazie alle quali riesce a essere così empatico in un mondo freddo ed egoista, ma se da una parte il suo vissuto lo porta a comprendere il dolore altrui, dall’altro sembra condannarlo ad un’infelicità perenne. 

Eppure nonostante il dolore un barlume di speranza c’è. Detachment è un film doloroso, cupo ma sensibile, disarmante, umano. Scava nell’introspettività dei personaggi abbattendo ogni difesa, come se lo spettatore potesse leggere la loro anima frugando nei ricordi, sentendo la loro amarezza. Tony Kaye presta attenzione alle espressioni facciali, agli sguardi facendo di essi lo specchio dei demoni e dei tormenti interiori dei personaggi. Adrien Brody risulta straordinario in un’interpretazione emotivamente coinvolgente e sentita. Musica e immagini si fondono in un film intenso che non prende il distacco dallo spettatore. Imperdibile. 

Detachment | Il post di QueiCinefili su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Detachment Articolo completo presto su @newscinema_magazine Il distacco è quello dal dolore, dalla realtà. Il distacco ricercato per alleviare la caduta. Il distacco è quello che Henry prende dai sentimenti cercando di essere forte per le persone che lo circondano. Il distacco è quello da un mondo corrotto e spesso ingiusto, il distacco dal passato. Nonostante il distacco però Henry non può reprimere il dolore che viene a bussare alla sua porta, sull’autobus, per strada, a casa. Non può distaccarsi dalla sensibilità e dalla sofferenza grazie alle quali riesce a essere così empatico in un mondo freddo ed egoista, ma se da una parte il suo vissuto lo porta a comprendere il dolore altrui, dall’altro sembra condannarlo ad un’infelicità perenne. Eppure nonostante il dolore un barlume di speranza c’è. Adrien Brody meraviglioso. #detachment . . . Avete visto questo film ?

Un post condiviso da Noemi Convertino (@queicinefili) in data:

Continua a leggere

Cinema

Amazon Prime Video Italia | Le novità di luglio 2020

Pubblicato

:

amazon prime video luglio 2020

Due film molto diversi tra loro e il ritorno di due amate serie – entrambe con la terza stagione – sono tra le novità attese nel catalogo di Amazon Prime Video nel mese di luglio 2020. Per ciò che concerne il lato cinematografico segnaliamo l’arrivo dello shark-movie/sequel 47 metri: Uncaged e del nostrano È per il tuo bene, già al centro di alcune polemiche extra-artistiche negli scorsi giorni, mentre per ciò che concerne il “piccolo schermo” citiamo l’arrivo dei nuovi episodi della spionistica Hanna e della mystery-poliziesca Absentia.

47 metri: Uncaged – 1 luglio

47 metri uncaged

47 metri: Uncaged

Il primo film, intitolato semplicemente 47 metri (2017), era un notevole esponente del filone shark-movie, capace di instillare un sano terrore a tema e una palpabile dose di tensione per la pressoché totalità della visione. Una gabbia calata nell’oceano per poter osservare gli squali diventava una prigione per le due protagoniste che, in seguito ad un incidente, dovevano scegliere se affrontare i predatori marini o fare i conti con la mancanza di ossigeno che diminuiva minuto dopo minuto. In questo sequel, diretto dal medesimo regista Johannes Roberts, aumenta il numero dei personaggi – sono quattro le ragazze coinvolte – e il Messico rimane ambientazione acquatica, con un’altra gita in barca destinata a trasformarsi nuovamente in tragedia.

È per il tuo bene – 2 luglio

È per il tuo bene

È per il tuo bene

Un altro film italiano che giunge in esclusiva nel catalogo di Amazon Prime Video, come i recenti casi – tra i tanti – di L’amore a domicilio (2019) e Cambio tutto (2020). Un film che è già diventato un caso mediatico (chissà quanto studiato a tavolino?) per via di un poster: la prima locandina infatti citava solo i nomi dei protagonisti maschili, nonostante l’importanza dei ruoli del cast femminile, comprendente attrici ben conosciute dal grande pubblico come Isabella Ferrari, Valentina Lodovini e Claudia Pandolfi.
Polemiche a parte, la storia si concentra su tre distinte famiglie (i padri sono interpretati da Marco Giallini, Vincenzo Salemme e Giuseppe Battiston) che entrano in crisi quando le rispettive figlie si fidanzano. La prima con una ragazza, la seconda con un uomo maturo e la terza con un rapper, dando inizio ad una serie di equivoci e situazioni paradossali.

Leggi anche: Amazon Prime Video | I film in esclusiva più attesi di giugno 2020

Hanna (Stagione 2) – 3 luglio

hanna

Hanna

La prima stagione della serie ispirata al film di Joe Wright con protagonista Saoirse Ronan ha convinto seppur non entusiasmato e in questa nuova tranche di episodi il pubblico attende di vedere se le potenzialità verranno finalmente a galla in tutta la loro capacità.
La storia è incentrata sulla giovane Hanna, una ragazza di quindici anni che vive con Erik, il solo uomo da lei conosciuto, in una remota località della Polonia. La protagonista è il risultato di esperimenti atti alla creazione di supersoldati e quando il governo ordina l’eliminazione di tutti i bambini coinvolti nel progetto, per Hanna inizierà una fuga nonché la ricerca di vendetta e risposte. Nel ruolo principale la oggi ventenne Esme Creed-Miles.

Absentia (Stagione 3) – 17 luglio

absentia

Absentia

Arriva la terza stagione dell’avvincente serie interpretata e prodotta da Stana Katic, incentrata su un’agente dell’FBI che a sei anni dalla scomparsa fa il suo ritorno senza avere alcun ricordo di quanto trascorso in quel lasso di tempo. La donna scopre che il marito Nick si è risposato e il figlio la vede come un’estranea, trovandosi poi coinvolta in una serie di omicidi dei quali risulta la principale sospettata.
I nuovi episodi riprendono da dove si era conclusa la seconda stagione e vedranno la protagonista alle prese con un nuovo caso che potrebbe cambiare drasticamente il suo già precario equilibrio familiare, con lo stesso Nick che finisce in una situazione di grande pericolo. La protagonista dovrà affrontare una cospirazione inimmaginabile per salvare le persone che ama.

Continua a leggere

Cinema

Netflix | I film originali in arrivo a luglio 2020

Pubblicato

:

netflix luglio 2020

Commedie di ambientazione estiva come Sotto il sole di riccione, viaggi on the road al femminile nel divertente Desperados, action a sfondo fantascientifico quali The Old Guard – con Charlize Theron a guidare un cast delle grandi occasioni. E poi ancora capitoli conclusivi di trilogie di culto come Offerta alla tormenta e sequel di love-story adolescenziali ossia The Kissing Booth 2. Sulla carta la varietà regna nei cinque film originali Netflix annunciati per il mese di luglio, di cui parliamo singolarmente e in maniera più approfondita nelle righe a venire.

Sotto il sole di Riccione – 1 luglio

sotto il sole di riccione

Sotto il sole di Riccione

Alla regia vi è il collettivo di giovane videomaker che si firma sotto il nome di YouNuts! – formato da Niccolò Celaia e Antonio Usbergo – e che è noto per aver girato famosi videoclip per cantanti nostrani, mentre il soggetto è ad opera di Enrico Vanzina. Proprio per questo sono fioccati i paragoni con un cult del passato da questi firmato insieme al compianto fratello Carlo come Sapore di mare (1983), con il quale ha in comune l’ambientazione balneare. Dopo la mediocre serie televisiva Summertime, Netflix torna sulle spiagge romagnole con una storia di amori sotto l’ombrellone. Tra i personaggi principali troviamo il meridionale Ciro, aspirante cantante che diventa bagnino, il dongiovanni Gualtiero e il timido Marco, la bella Guanda e il non vedente Vincenzo, pronti a trascorrere un’estate indimenticabile sulle note delle canzoni dei Thegiornalisti.

Desperados – 3 luglio

desperados

Desperados

Nulla a che vedere con la saga di El Marriachi di Robert Rodriguez, anche se l’ambientazione messicana come suggerisce il titolo farà da sfondo a questo racconto on the road tutto al femminile. La storia ha inizio quando la protagonista Wes colpevolizza ingiustamente il suo nuovo fidanzato per non averle più risposto, ignaro che questi abbia avuto in incidente in Messico. Ancora all’oscuro di ciò, la ragazza gli invia una bellicosa mail salvo poi scoprire la verità e tentare a tutti i costi di cancellarla prima che sia troppo tardi.

Per far ciò parte insieme alle sue amiche Brooke e Kaylie con destinazione Cabo, nella disperata missione per cancellare il messaggio, dando il via ad un’avventura ricca di situazioni divertenti e paradossali. Nei panni del personaggio principale troviamo Nasim Pedrad, già vista nel live-action di Aladdin (2019).

Leggi anche: Netflix e il mondo dello streaming | Come sono cambiate le nostre abitudini cinematografiche

The Old Guard – 10 luglio

the old guard

The old guard

Charlize Theron guida con la sua carismatica bellezza il cast di The Old Guard, adattamento dell’omonimo fumetto di Greg Rucka e Leandro Fernandez, pubblicato da Image Comics. La storia si concentra su un gruppo di mercenari immortali, in grado di guarire miracolosamente da ogni ferita, che da centinaia di anni vivono nell’ombra e hanno preso parte a tutti i più importanti conflitti nella storia dell’umanità.

Quando la “squadra” scopre l’esistenza di un loro simile che si è da poco risvegliato, una donna di colore che fa parte dei marine, comprendono di dover proteggere il loro segreto e al contempo affrontare nuove insidie. La Theron condividerà il set con un eterogeneo gruppo di interpreti internazionali, tra i quali Matthias Schoenaerts, Veronica Ngo e il nostro Luca Marinelli, mentre dietro la macchina da presa troviamo la regista Gina Prince-Bythewood.

Offerta alla tormenta – 24 luglio

offerta alla tormenta

Offerta alla tormenta

Il pubblico di Netflix aveva già potuto vedere le due precedenti trasposizioni della Trilogia del Baztán, ossia Il guardiano invisibile (2017) e Inciso nelle ossa (2019). Ora la saga è pronta a concludersi con l’adattamento dell’ultimo capitolo, che promette di chiudere il cerchio nel migliore dei modi. La storia ha inizio con le indagini della detective Amaia Salazar sulla morte di una neonata, con una furiosa tempesta che sconvolge la valle.

Dietro il decesso della piccola vi sarebbe, secondo le credenze locali, il demone Inguma ma la protagonista è intenzionata a vederci chiaro e viene a sapere che altri infanticidi si sono verificati nella zona, con un modus operandi tragicamente simile all’ultima tragedia. Squadra che vince non si cambia e così ecco ritornare storici volti del cast e il regista Fernando González Molina, per un epilogo che si prospetta ad alto tasso tensivo.

The Kissing Booth 2 – 24 luglio

the kissing booth 2

The kissing booth 2

Il primo film era sbarcato su Netflix l’11 maggio di due anni fa ed ora a poco più di due anni di distanza ecco arrivare il sequel, nel quale tornano i giovani protagonisti. L’originale era una commedia romantica di stampo adolescenziale che seguiva tutte le linee guida del filone e in questo prosieguo ritroviamo come protagonista la giovane e bella Joey King nei panni di Elle Evans. La ragazza ha trascorso un’estate indimenticabile con il fidanzato Noah, ma ora i due sono costretti a separarsi: lei deve frequentare l’ultimo anno di liceo, lui ha iniziato l’università ad Harvard. La love-story a distanza sarà messa in pericolo dall’entrata in scena di un nuovo compagno di Elle, l’affascinante Marco. Sentimenti e baruffe tipici del filone, come nei romanzi alla base scritti dall’inglese Beth Reekles.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

filmhorror 300x250

Recensioni

Pubblicità

Facebook

Film in uscita

Luglio, 2020

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Agosto

Nessun Film

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X