Jennifer Aniston sembra aver superato le “scorie” del divorzio da suo marito. La celebre attrice si è separata da Justin Theroux ormai cinque mesi fa, e in un’intervista rilasciata all’amica Molly McNearney, moglie di Jimmy Kimmel, pubblicata sulla cover di “InStyle“, ha voluto raccontare diversi dettagli di questa rottura, chiarendo di aver ormai intrapreso percorsi nuovi.

Jennifer Aniston: “Non ho il cuore spezzato”

jennifer aniston

Le persone si fanno idee sbagliate su di me: ‘Jen non riesce a tenersi un uomo’, ‘Jen rifiuta di avere un bambino perché è egoista e impegnata nella sua carriera’, ‘Jen è triste e affranta’ – tuona la AnistonPrimo, con tutto il dovuto rispetto, non ho il cuore spezzato. E, in secondo luogo, queste sono ipotesi sconsiderate“.

La star hollywoodiana, salita alla ribalta con la serie tv “Friends“, ha sottolineato l’importanza di poter decidere della propria vita. “Quando una coppia si rompe – afferma Jennifer Aniston – è la donna che viene mortificata. È lei quella rimasta triste e sola. Lei è il fallimento. Quand’è stata l’ultima volta che avete letto di un uomo divorziato e senza figli definito “zitella”?“.

“Brad Pitt? Non ho mai pensato a questo”

L’attrice ha poi parlato del suo rapporto con l’ex marito Brad Pitt. Ultimamente sono trapelate online alcune indiscrezioni che parlavano di un riavvicinamento tra i due, tornati entrambi single. La Aniston ha voluto smentire categoricamente queste voci. “Non ho mai pensato a questo“, ha chiosato la star di Hollywood, anche perchè il rapporto con Brad Pitt è terminato ben 13 anni fa.

Durante l’intervista con l’amica Molly McNearney, Jennifer Aniston ha affrontato anche un argomento un pò spinoso, ovvero quella maternità che finora non l’ha riguardata e che è stata spesso oggetto di rumors piuttosto fastidiosi. “Le persone non sanno cosa ho passato da un punto di vista medico o emotivo – ha detto l’attrice – C’è una pressione sulle donne a essere madri e, se non lo sono, allora sono considerate merci danneggiate. Forse il mio scopo su questo pianeta non è quello di procreare“.