Connect with us

Backstage e Curiosità

Mio Papà, la conferenza stampa

Published

on

Schermata-2013-12-16-alle-18.03.32-620x330

Si è tenuta questa mattina alla Casa Del Cinema la conferenza stampa di presentazione del nuovo film di Giulio Base: Mio Papà. Interpretato da Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro, Niccolò Calvagna, Fabio Troiano e Ninetto Davoli Mio Papà racconta la storia di Lorenzo (Giorgio Pasotti), un subacqueo di successo che scende sulla terraferma solo per divertirsi con le tante belle donne che lo corteggiano. Almeno finché una sera non incontra Claudia (Donatella Finocchiaro), una donna che lo convince a mettere la testa a posto e a costruire una storia che vada oltre la mera avventura di una notte. Ma Claudia non è sola, ha Matteo (Niccolò Calvagna), un figlio di sei anni. Inizialmente Lorenzo vedrà Matteo come un ostacolo ma dopo qualche scontro costruirà un rapporto speciale con lui che gli farà scoprire le gioie dell’essere padre.

Potete trovare qui sotto le dichiarazioni del regista Giulio Base e degli interpreti Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro Niccolò Calvagna:

1411568039387

Perché avete deciso di raccontare questa storia?

Giulio Base: Questo film racconta un pezzo della mia vita perché ho vissuto una situazione molto simile a quella del protagonista della storia. Anche Giorgio Pasotti ha vissuto una esperienza di questo tipo. Posso dire solo che mi sono innamorato di questa storia e che abbiamo cercato di scrivere e realizzare un’opera sincera. Il nostro mestiere è intrattenere. Il mio obiettivo con Mio Papà era dirigere un film in cui il pubblico potesse conoscere la bellezza dell’essere padri.

Giorgio Pasotti: Questo film nasce da una mia esperienza personale. Il tema è sicuramente attuale perché quando cresci un figlio che non è tuo e per qualche motivo ti separi dalla madre o dal padre scopri che non hai nessun diritto. Oggi le famiglie allargate crescono sempre di più e dovrebbe esserci una tutela più che economica, sentimentale, che garantisca comunque di poter vedere e frequentare il bambino. Perché un uomo che condivide determinate esperienze con un bambino può diventare un punto di riferimento molto più importante del suo padre biologico. Sono rapporti profondi perché si è lottato per averli.

La figura del subacqueo che vive fuori dalla realtà può essere associata a quella dell’attore?

Giulio Base: Si, ci abbiamo pensato, nei primi flash del film vediamo una sorta di super uomo che fa tutto quello che vuole, ma quando incontra il piccolo Matteo cambia. Il personaggio di Pasotti impara molto di più dal bambino di quanto il bambino impari da lui. In qualche modo Matteo insegna a Lorenzo ad uscire dal suo isolamento.

Donatella Finocchiaro: Non sono d’accordo, l’attore non può essere estraniato dalla realtà. Anzi, deve studiare la realtà che deve interpretare. Il mio approccio al personaggio è sempre molto concreto e attaccato alla realtà.

Che tipo di madre è Claudia?

Donatella Finocchiaro: Inserirsi in una coppia e diventare il padre o la madre di un ragazzino non è semplice. Spesso, come possiamo vedere anche nel film, c’è un rifiuto del bimbo che non riconosce l’altro come il padre. Anzi, c’è una sorta di odio iniziale e gelosia animati da dinamiche psicologiche molto delicate. Il mio personaggio è una donna che vuole rifarsi una vita e avere una normale relazione di coppia.

1411568065337

Perché ha deciso di dare al film un tocco fiabesco?

Giulio Base: Adoro le favole, mi piace sentirle e raccontarle. Quando vado al cinema cerco sempre di sapere il meno possibile della storia perché mi piace quell’attimo buio in cui ti raccontano una favola. Le amo così tanto che anche in questo caso ho cercato di realizzare una favola moderna che può essere sintetizzata da una bellissima massima di Dostoevskij: “è padre soltanto chi se lo merita”.

Perché ha deciso di non debuttare alla regia con questo film?

Giorgio Pasotti: Questo film nasce da una esperienza personale e il mio grande coinvolgimento emotivo avrebbe potuto essere quasi un freno al film stesso. Ho preferito lasciare la regia ad una persona capace di raccontare questa storia con una certa maturità ed un certo distacco.

Cosa si prova ad essere una piccola star?

Niccolò Calvagna: Per me fare l’attore non è un lavoro ma un divertimento. Giulio Base però mi ha detto di non montarmi la testa.

Cosa pensa dell’uscita del film in un periodo pre-natalizio?

Giorgio Pasotti: É sicuramente una scelta coraggiosa e provo grande stima per le sale che daranno spazio ad un film come questo, perché è importante affrontare anche temi diversi da quelli dei film dalla risata facile. Anche se Mio Papà non è un film drammatico, ma sentimentale e credo possa piacere a tutti.

Mio papà uscirà in tutti i cinema italiani il 27 novembre 2014.

Segnato da un amore incondizionato per la settima arte, cresciuto a pane e cinema e sopravvissuto ai Festival Internazionali di Venezia, Berlino e Cannes. Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Backstage e Curiosità

Uncharted: un video delle scene di stunt più spettacolari del film

Published

on

Il 17 Febbraio arriva al cinema Uncharted, il film ispirato all’omonimo videogioco diretto da Ruben Fleischer con Tom Holland. Qui sotto potete gustarvi un video speciale che porta dietro le quinte del film con intervista a Tom Holland e immagini delle scene di stunt più spettacolari realizzate durante le riprese.

Uncharted, la sinossi del film

Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui: MadRog Cinema

Continue Reading

Backstage e Curiosità

Tenet | dietro le quinte con il regista e John David Washington [VIDEO]

Published

on

tenet newscinema compressed 1

La Warner Bros.ha pubblicato un nuovo video con il regista Christopher Nolan e il protagonista John David Washington nel quale condividono alcuni momenti del dietro le quinte dell’attesissimo film Tenet attualmente nelle sale cinematografiche italiane. Non perdetevi il video inserito a metà pagina!

Cosa sappiamo su Tenet?

L’attesissimo progetto di Nolan è stato presentato in 70 paesi nel mondo tra cui Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Russia, Spagna e Regno Unito mentre le altre città degli Stati Uniti avranno modo di vedere il film dal 3 settembre prima del fine settimana del Labor Day.

Tenet è un thriller di spionaggio internazionale girato in sette paesi con John David Washington ( BlacKkKlansman ) e un cast di supporto che include Robert Pattinson ( Good Time ), Elizabeth Debicki ( Widows ), Dimple Kapadia ( Fugly ), Aaron Taylor-Johnson ( Avengers: Age of Ultron ), Michael Caine ( The Dark Knight Rises ) e Kenneth Branagh ( Dunkirk ).

Armato di una sola parola – Tenet – e combattendo per la sopravvivenza del mondo intero, il protagonista (Washington) viaggia attraverso un mondo crepuscolare di spionaggio internazionale in una missione che si svolgerà in qualcosa che va oltre il tempo reale. Non sarà un viaggio nel tempo ma un’inversione.

Leggi anche: Tenet | Tutto quello che sappiamo sul film di Christopher Nolan

Leggi anche: TENET | La “enoisnecer” NO SPOILER del film che fa ripartire il cinema

La carriera di Christopher Nolan

Il regista ha avuto un primo impatto nel 2001 con il suo film indipendente Memento e successivamente con Insomnia, ottenendo un successo modesto al boxoffice e di critica. Solo con Batman Begins – uscito nei cinema nel 2005 – Nolan riesce a conquistare il botteghino mondiale. The Prestige è stato l’ultimo film del regista a incassare meno di $ 200 milioni in tutto il mondo. Gli altri film di successo della sua cinematografia sono: The Dark Knight , The Dark Knight Rises , Inception , Interstellar e Dunkirk .

Continue Reading

Backstage e Curiosità

Suicide Squad 2 al Dc Fandome | Una spettacolare featurette rivela nuove immagini del film

Published

on

the suicide squad personaggi cast james gunn 1024x576 1

The Suicide Squad non è stato un successo quando è arrivato nelle sale nel 2016. Ma ci ha regalato Margot Robbie come Harley Quinn, Jai Courtney come Boomerang e Viola Davis come Amanda Waller. Personaggi che tornano tutti in The Suicide Squad – Missione Suicida l’ultima iterazione dell’ensemble di cattivi DC Comics, questa volta guidati dal regista del franchise Guardiani della Galassia James Gunn dietro la telecamera e un nuovo folle elenco di membri del cast.

Al Dc Fandome 2020 non è stato presentato un trailer, ma uno sguardo fantastico alla realizzazione del film DC Comics. Ogni personaggio sembra tirato fuori direttamente dalle pagine dei fumetti di John Ostrander, e potete vedere l’esclusiva featurette qui sotto.

The Suicide Squad ha un cast che è ancora più ricco di quello del primo film. Margot Robbie, Jai Courtney, Viola Davis e Joel Kinnaman riprendono tutti i loro ruoli, ma abbiamo un enorme elenco di nuovi membri del cast che si uniscono alla mischia.

Idris Elba, John Cena, Storm Reid, Flula Borg, Nathan Fillion, Peter Capaldi, Pete Davidson, David Dastmalchian, Daniela Melchior, Steve Agee, Alice Braga, Sean Gunn, Michael Rooker, Taika Waititi, Joaquín Cosío, Mayling Ng, Juan Diego Botto, Tinashe Kajese, Julio Ruiz e Jennifer Holland hanno tutti un ruolo da svolgere in questo film, e impareremo di più su di loro nei prossimi mesi.

James Gunn ha detto che questo film è “100%, zero interferenze, senza esclusione di colpi” la sua visione e il suo stile. A differenza del primo film Suicide Squad, che ha avuto molte interferenze da parte dello studio e ha sminuito i piani originali del regista David Ayer per il film. Si spera che questo significhi che avremo una storia che ha molto più senso.

The Suicide Squad è attualmente previsto per l’arrivo nelle sale il 6 agosto 2021.

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari