Connettiti a NewsCinema!

Backstage e Curiosità

Mio Papà, la conferenza stampa

Pubblicato

:

Schermata-2013-12-16-alle-18.03.32-620x330

Si è tenuta questa mattina alla Casa Del Cinema la conferenza stampa di presentazione del nuovo film di Giulio Base: Mio Papà. Interpretato da Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro, Niccolò Calvagna, Fabio Troiano e Ninetto Davoli Mio Papà racconta la storia di Lorenzo (Giorgio Pasotti), un subacqueo di successo che scende sulla terraferma solo per divertirsi con le tante belle donne che lo corteggiano. Almeno finché una sera non incontra Claudia (Donatella Finocchiaro), una donna che lo convince a mettere la testa a posto e a costruire una storia che vada oltre la mera avventura di una notte. Ma Claudia non è sola, ha Matteo (Niccolò Calvagna), un figlio di sei anni. Inizialmente Lorenzo vedrà Matteo come un ostacolo ma dopo qualche scontro costruirà un rapporto speciale con lui che gli farà scoprire le gioie dell’essere padre.

Potete trovare qui sotto le dichiarazioni del regista Giulio Base e degli interpreti Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro Niccolò Calvagna:

1411568039387

Perché avete deciso di raccontare questa storia?

Giulio Base: Questo film racconta un pezzo della mia vita perché ho vissuto una situazione molto simile a quella del protagonista della storia. Anche Giorgio Pasotti ha vissuto una esperienza di questo tipo. Posso dire solo che mi sono innamorato di questa storia e che abbiamo cercato di scrivere e realizzare un’opera sincera. Il nostro mestiere è intrattenere. Il mio obiettivo con Mio Papà era dirigere un film in cui il pubblico potesse conoscere la bellezza dell’essere padri.

Giorgio Pasotti: Questo film nasce da una mia esperienza personale. Il tema è sicuramente attuale perché quando cresci un figlio che non è tuo e per qualche motivo ti separi dalla madre o dal padre scopri che non hai nessun diritto. Oggi le famiglie allargate crescono sempre di più e dovrebbe esserci una tutela più che economica, sentimentale, che garantisca comunque di poter vedere e frequentare il bambino. Perché un uomo che condivide determinate esperienze con un bambino può diventare un punto di riferimento molto più importante del suo padre biologico. Sono rapporti profondi perché si è lottato per averli.

La figura del subacqueo che vive fuori dalla realtà può essere associata a quella dell’attore?

Giulio Base: Si, ci abbiamo pensato, nei primi flash del film vediamo una sorta di super uomo che fa tutto quello che vuole, ma quando incontra il piccolo Matteo cambia. Il personaggio di Pasotti impara molto di più dal bambino di quanto il bambino impari da lui. In qualche modo Matteo insegna a Lorenzo ad uscire dal suo isolamento.

Donatella Finocchiaro: Non sono d’accordo, l’attore non può essere estraniato dalla realtà. Anzi, deve studiare la realtà che deve interpretare. Il mio approccio al personaggio è sempre molto concreto e attaccato alla realtà.

Che tipo di madre è Claudia?

Donatella Finocchiaro: Inserirsi in una coppia e diventare il padre o la madre di un ragazzino non è semplice. Spesso, come possiamo vedere anche nel film, c’è un rifiuto del bimbo che non riconosce l’altro come il padre. Anzi, c’è una sorta di odio iniziale e gelosia animati da dinamiche psicologiche molto delicate. Il mio personaggio è una donna che vuole rifarsi una vita e avere una normale relazione di coppia.

1411568065337

Perché ha deciso di dare al film un tocco fiabesco?

Giulio Base: Adoro le favole, mi piace sentirle e raccontarle. Quando vado al cinema cerco sempre di sapere il meno possibile della storia perché mi piace quell’attimo buio in cui ti raccontano una favola. Le amo così tanto che anche in questo caso ho cercato di realizzare una favola moderna che può essere sintetizzata da una bellissima massima di Dostoevskij: “è padre soltanto chi se lo merita”.

Perché ha deciso di non debuttare alla regia con questo film?

Giorgio Pasotti: Questo film nasce da una esperienza personale e il mio grande coinvolgimento emotivo avrebbe potuto essere quasi un freno al film stesso. Ho preferito lasciare la regia ad una persona capace di raccontare questa storia con una certa maturità ed un certo distacco.

Cosa si prova ad essere una piccola star?

Niccolò Calvagna: Per me fare l’attore non è un lavoro ma un divertimento. Giulio Base però mi ha detto di non montarmi la testa.

Cosa pensa dell’uscita del film in un periodo pre-natalizio?

Giorgio Pasotti: É sicuramente una scelta coraggiosa e provo grande stima per le sale che daranno spazio ad un film come questo, perché è importante affrontare anche temi diversi da quelli dei film dalla risata facile. Anche se Mio Papà non è un film drammatico, ma sentimentale e credo possa piacere a tutti.

Mio papà uscirà in tutti i cinema italiani il 27 novembre 2014.

Classe 1988, nato con l'idea del cinema come momento magico, cresciuto con la prassi di vedere (almeno) un film a sera, abituato a digerire qualsiasi tipo di opera (commedia, splatter, dramma, horror) sin dai primissimi anni di età, propenso a scavare nei meandri più nascosti per trovare sconosciute opere horror da torcersi le budella... appassionato, commerciale, anti-commerciale, romantico, seriofilo, burtoniano...disponibile davanti e dietro le quinte e disposto per tutti voi ad intervistare le più grandi celebrità italiane e internazionali... questo è Carlo Andriani ovvero: IO.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Backstage e Curiosità

Shazam! il regista David F. Sandberg svela il suo cameo nel film

Pubblicato

:

Shazam!

Shazam! è pieno di sorprese, alcuna delle quali davvero difficili – se non addirittura impossibile – da rilevare. Questo fine settimana il regista David F. Sandberg del film Shazam! ha condiviso sul suo account Instagram un personaggio. Si tratta del gigante vestito da Coccodrillo Men.

Abbiamo tutti un supereroe dentro di noi, ci vuole solo un po’ di magia per tirarlo fuori. Nel caso di Billy Batson (Angel), gridando una sola parola – SHAZAM! – questo ragazzino adottivo di 14 anni può trasformarsi nella versione adulta del supereroe Shazam (Levi), per gentile concessione di un antico mago. Il cuore di un bambino all’interno di un corpo muscoloso da adulto – Shazam si diverte in questa versione adulta di se stesso facendo ciò che qualsiasi adolescente farebbe con i superpoteri: divertirsi con loro! Può volare? Ha una visione a raggi X? Può sparargli un lampo? Può saltare il suo test di studi sociali? Shazam si propone di testare i limiti delle sue capacità con la gioiosa imprudenza di un bambino. Ma avrà bisogno di padroneggiare rapidamente questi poteri per combattere le forze mortali del male controllati dal Dr. Thaddeus Sivana.

shazam director

Il cast include Asher AngelAndi Mack ) nei panni di Billy Batson, Djimon HounsouGuardiani della Galassia ) nei panni di The Wizard, e Mark StrongKingsman ) nel ruolo di Super-Villain Dr. Thaddeus Sivana. Il film vede anche la partecipazione di Jack Dylan GrazerIT ) come il migliore amico di Billy e l’ultimo appassionato di supereroi, Freddy, parte della famiglia adottiva che include Mary, interpretata da Grace FultonAnnabelle: Creation ); Darla, interpretata da Faithe HermanThis Is Us ); Eugene, interpretato da Ian ChenFresh Off the Boat ); e Pedro, interpretato da Jovan ArmandHawaii Five-0 ). Cooper AndrewsThe Walking Dead ) e Marta Milans (Killer Women ) interpretano i genitori adottivi Victor e Rosa Vasquez.

Diretto da David F. Sandberg da una sceneggiatura di Henry Gayden e Darren LemkeShazam! è uscito nei cinema di tutto il mondo.

 

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Hellboy, tante featurette che ci portano dietro le quinte del film di Neil Marshall

Pubblicato

:

hellboy

In occasione dell’uscita del tanto atteso Hellboy, all’interno di questo articolo potrete trovare due nuove featurette incentrate sul lavoro effettuato nel backstage del film. Hellboy uscito giovedì 11 aprile, senza dubbio, è tra i titoli più attesi del 2019. Ora non vi rimane che cliccare play sulle clip ed entrare nel mondo del diavolo rosso più famoso del cinema. Nella prima featurette, David Harbour  e gli altri interpreti raccontano la vita sul set di Hellboy, attraverso esclusive immagini da dietro le quinte.


Nella seconda delle due nuove featurette, il disegnatore Mike Mignola, creatore di Hellboy e in questo nuovo capitolo cinematografico anche sceneggiatore, insieme all’attore David Harbour, che interpreta l’eroe demoniaco più famoso della storia del cinema, parlano di come il nuovo film di Neil Marshall si ispiri al numero  “La caccia selvaggia”. Hellboy diretto da Neil Marshall, regista rivelazione dell’horror The Descent – Discesa nelle tenebre, il film è sceneggiato dal disegnatore Mike Mignola, ideatore della saga dei fumetti di Hellboy, che proprio pochi giorni fa ha festeggiato 25 anni dalla pubblicazione del primo numero.

In questa nuova avventura, che si prospetta decisamente dark e molto fedele ai fumetti come dichiarato dallo stesso Mignola, Hellboy sarà impegnato in una missione a Londra per fronteggiare l’antico spirito di una strega malvagia tornato sulla Terra dal mondo dei morti. Nel cast del film anche la bellissima Milla Jovovich (la saga Resident Evil, Zoolander 2), Ian McShane (John Wick 1, 2), Sasha Lane (American Honey) e Daniel Dae Kim (The Divergent Series: Allegiant).

La sinossi ufficiale: Hellboy è tornato ed è più indemoniato che mai nel reboot della saga tratta dai fumetti cult di Mike Mignola. Il leggendario supereroe demoniaco, detective del BPRD (Bureau for Paranormal Research and Defense) che protegge la Terra dalle creature soprannaturali che la minacciano, è chiamato in Inghilterra per combattere tre giganti infuriati. Qui scoprirà le sue origini e dovrà vedersela con Nimue, la Regina di Sangue, un’antica strega resuscitata dal passato e assetata di vendetta contro l’umanità. Hellboy dovrà cercare di fermare Nimue con ogni mezzo, in un epico scontro per scongiurare la fine del mondo.

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Hellboy, una nuova featurette dedicata agli effetti speciali

Pubblicato

:

hellboy

Lionsgate  ha rilasciato una nuovissima featurette del film Hellboy, con interviste del cast tra cui David Habour e Milla Jovovich, nel quale parlano dell’uso incredibile degli effetti speciali creati dal truccatore premio Oscar Joel Harlow.

L’ attore di The Stranger Things che interpreta il ruolo del protagonista verrà affiancato da Ian McShane ( Deadwood, American Gods ) il quale vestirà i panni del padre adottivo di Hellboy, il professor Trevor Bruttenholm (alias Professor Broom), Milla JovovichThe Fifth Element, il franchise di Resident Evil  ) il cattivo Nimue aka Blood Queen, Sasha Lane ( American Honey ) interpreterà Alice Monaghan, Penelope MitchellHemlock Grove ) interpreterà la vecchia strega Ganeida, e Daniel Dae KimHawaii Five-0 ,  LOST ) interpreterà il maggiore Ben Daimio.

Quando gli è stato chiesto del personaggio, Harbour ha detto quanto segue:  “Ha un cuore che è molto buono e con molte di queste cose incrostate. Quello con cui ha a che fare Hellboy è molto diverso, più grande in un certo senso. È molto shakespeariano. Ci sono demoni e streghe e cose del genere. Ma ha un nucleo simile a un tizio che è intrappolato in circostanze orribili che sta solo cercando di essere un bravo ragazzo. “

Neil Marshall The Descent, Game of Thrones ) è stato diretto secondo la sceneggiatura di Andrew CosbyEureka ), Christopher Golden e il creatore del personaggio, Mike MignolaLarry Gordon e Lloyd Levin hanno prodotto il film insieme a Mike Richardson della Dark Horse Entertainment.

Hellboy  si scatenerà nei cinema il 12 aprile.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Luglio, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Agosto

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X