Connettiti a NewsCinema!

Backstage e Curiosità

Mio Papà, la conferenza stampa

Pubblicato

:

Schermata-2013-12-16-alle-18.03.32-620x330

Si è tenuta questa mattina alla Casa Del Cinema la conferenza stampa di presentazione del nuovo film di Giulio Base: Mio Papà. Interpretato da Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro, Niccolò Calvagna, Fabio Troiano e Ninetto Davoli Mio Papà racconta la storia di Lorenzo (Giorgio Pasotti), un subacqueo di successo che scende sulla terraferma solo per divertirsi con le tante belle donne che lo corteggiano. Almeno finché una sera non incontra Claudia (Donatella Finocchiaro), una donna che lo convince a mettere la testa a posto e a costruire una storia che vada oltre la mera avventura di una notte. Ma Claudia non è sola, ha Matteo (Niccolò Calvagna), un figlio di sei anni. Inizialmente Lorenzo vedrà Matteo come un ostacolo ma dopo qualche scontro costruirà un rapporto speciale con lui che gli farà scoprire le gioie dell’essere padre.

Potete trovare qui sotto le dichiarazioni del regista Giulio Base e degli interpreti Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro Niccolò Calvagna:

1411568039387

Perché avete deciso di raccontare questa storia?

Giulio Base: Questo film racconta un pezzo della mia vita perché ho vissuto una situazione molto simile a quella del protagonista della storia. Anche Giorgio Pasotti ha vissuto una esperienza di questo tipo. Posso dire solo che mi sono innamorato di questa storia e che abbiamo cercato di scrivere e realizzare un’opera sincera. Il nostro mestiere è intrattenere. Il mio obiettivo con Mio Papà era dirigere un film in cui il pubblico potesse conoscere la bellezza dell’essere padri.

Giorgio Pasotti: Questo film nasce da una mia esperienza personale. Il tema è sicuramente attuale perché quando cresci un figlio che non è tuo e per qualche motivo ti separi dalla madre o dal padre scopri che non hai nessun diritto. Oggi le famiglie allargate crescono sempre di più e dovrebbe esserci una tutela più che economica, sentimentale, che garantisca comunque di poter vedere e frequentare il bambino. Perché un uomo che condivide determinate esperienze con un bambino può diventare un punto di riferimento molto più importante del suo padre biologico. Sono rapporti profondi perché si è lottato per averli.

La figura del subacqueo che vive fuori dalla realtà può essere associata a quella dell’attore?

Giulio Base: Si, ci abbiamo pensato, nei primi flash del film vediamo una sorta di super uomo che fa tutto quello che vuole, ma quando incontra il piccolo Matteo cambia. Il personaggio di Pasotti impara molto di più dal bambino di quanto il bambino impari da lui. In qualche modo Matteo insegna a Lorenzo ad uscire dal suo isolamento.

Donatella Finocchiaro: Non sono d’accordo, l’attore non può essere estraniato dalla realtà. Anzi, deve studiare la realtà che deve interpretare. Il mio approccio al personaggio è sempre molto concreto e attaccato alla realtà.

Che tipo di madre è Claudia?

Donatella Finocchiaro: Inserirsi in una coppia e diventare il padre o la madre di un ragazzino non è semplice. Spesso, come possiamo vedere anche nel film, c’è un rifiuto del bimbo che non riconosce l’altro come il padre. Anzi, c’è una sorta di odio iniziale e gelosia animati da dinamiche psicologiche molto delicate. Il mio personaggio è una donna che vuole rifarsi una vita e avere una normale relazione di coppia.

1411568065337

Perché ha deciso di dare al film un tocco fiabesco?

Giulio Base: Adoro le favole, mi piace sentirle e raccontarle. Quando vado al cinema cerco sempre di sapere il meno possibile della storia perché mi piace quell’attimo buio in cui ti raccontano una favola. Le amo così tanto che anche in questo caso ho cercato di realizzare una favola moderna che può essere sintetizzata da una bellissima massima di Dostoevskij: “è padre soltanto chi se lo merita”.

Perché ha deciso di non debuttare alla regia con questo film?

Giorgio Pasotti: Questo film nasce da una esperienza personale e il mio grande coinvolgimento emotivo avrebbe potuto essere quasi un freno al film stesso. Ho preferito lasciare la regia ad una persona capace di raccontare questa storia con una certa maturità ed un certo distacco.

Cosa si prova ad essere una piccola star?

Niccolò Calvagna: Per me fare l’attore non è un lavoro ma un divertimento. Giulio Base però mi ha detto di non montarmi la testa.

Cosa pensa dell’uscita del film in un periodo pre-natalizio?

Giorgio Pasotti: É sicuramente una scelta coraggiosa e provo grande stima per le sale che daranno spazio ad un film come questo, perché è importante affrontare anche temi diversi da quelli dei film dalla risata facile. Anche se Mio Papà non è un film drammatico, ma sentimentale e credo possa piacere a tutti.

Mio papà uscirà in tutti i cinema italiani il 27 novembre 2014.

Classe 1988, nato con l'idea del cinema come momento magico, cresciuto con la prassi di vedere (almeno) un film a sera, abituato a digerire qualsiasi tipo di opera (commedia, splatter, dramma, horror) sin dai primissimi anni di età, propenso a scavare nei meandri più nascosti per trovare sconosciute opere horror da torcersi le budella... appassionato, commerciale, anti-commerciale, romantico, seriofilo, burtoniano...disponibile davanti e dietro le quinte e disposto per tutti voi ad intervistare le più grandi celebrità italiane e internazionali... questo è Carlo Andriani ovvero: IO.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Backstage e Curiosità

Rambo – Last Blood, la nuova featurette con Sylvester Stallone

Pubblicato

:

rambo last blood

Trentasette anni dopo il primo film, arriva il quinto capitolo di un franchise diventato un cult: Rambo – Last Blood.
Sylvester Stallone torna nei panni di un personaggio che lo ha reso una star planetaria: John Rambo, il veterano di guerra del Vietnam ed ex soldato delle forze speciali dell’esercito americano. Dopo aver abbattuto soldati sovietici in Vietnam e Afghanistan, e massacrato brutali combattenti dell’esercito birmano, John torna nel ranch di famiglia per iniziare finalmente una vita tranquilla… prima che il destino lo riporti di nuovo a scatenare l’inferno contro un ultimo nemico.

Diretto da Adrian Grunberg (Viaggio in paradiso con Mel Gibson), il cast include anche Paz Vega (Parla con lei, Spanglish), Adriana Barraza (nominata agli Oscar per Babel), Sergio Peris-Mencheta (Snowfall, Resident Evil: Afterlife), Joaquin Cosio (Quantum of Solace, Savages) e Oscar Jaenada (Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, Escobar – Il fascino del male). Rambo – Last Blood arriverà nelle sale italiane il prossimo 26 settembre, distribuito da Notorious Pictures.

John Rambo, veterano del Vietnam, torna finalmente a casa. Ma dopo esser tornato nel ranch di famiglia in Arizona, Rambo si troverà ad affrontare i membri di un temibile cartello messicano implicato in un commercio sessuale di ragazze dell’Est.

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Gemini Man, la nuova featurette sulle location del film diretto da Ang Lee

Pubblicato

:

will

Disponibile una nuovo approfondimento sul film Gemini Man diretto da Ang Lee con Will Smith, nelle sale dal 10 ottobre distribuito da 20th Century Fox. La featurette è dedicata alla suggestive location del film, tra cui Budapest e Cartagena, città dal fascino incredibile che hanno fatto da sfondo alle scene più belle e mozzafiato del film con protagonista Will Smith.

“Stavamo guidando la moto su quelle mura di 400 anni fa. Questo, secondo me, è puro intrattenimento”, racconta Ang Lee“Vedrete luoghi bellissimi. Girare in tutte queste località è più reale, più immersivo”, aggiunge il produttore Jerry Bruckheimer.

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Maleficent – Signora del Male, a Roma Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer

Pubblicato

:

maleficent 2 angelina jolie maxw 824

Roma si prepara ad accogliere lunedì 7 ottobre l’attrice premiata con l’Oscar® e tre Golden Globe® Angelina Jolie e l’attrice premiata con il Golden Globe® Michelle Pfeiffer. Le due star mondiali saranno nella città eterna per presentare in anteprima europea il nuovo film Disney Maleficent – Signora del Male, atteso seguito del film Disney del 2014 Maleficent. L’anteprima europea del 7 ottobre sarà l’evento speciale di preapertura di Alice nella Città.

Diretto da Joachim Rønning, Maleficent – Signora del Male vede protagonisti Angelina Jolie, Elle Fanning, Chiwetel Ejiofor, Sam Riley, Harris Dickinson, Ed Skrein, Imelda Staunton, Juno Temple, Lesley Manville e Michelle Pfeiffer nel ruolo della Regina Ingrith. Scritto da Linda Woolverton e Noah Harpster & Micah Fitzerman-Blue e basato su una storia di Linda Woolverton, il film è prodotto da Joe Roth, Angelina Jolie e Duncan Henderson, mentre Matt Smith, Jeff Kirschenbaum e Mike Vieira sono i produttori esecutivi.


Maleficent – Signora del Male , Il makeup di Angelina Jolie. Nel nuovo film Disney Maleficent – Signora del Male, Malefica e Aurora devono affrontare la complessità dei legami famigliari quando le loro strade vengono separate da un matrimonio imminente, alleanze inaspettate e dall’ingresso di nuove forze oscure. Il tempo è stato gentile con Malefica e Aurora. Il loro rapporto, nato da un tradimento, dalla vendetta e infine dall’amore, è cresciuto ed è forte. Ciononostante c’è ancora dell’astio tra gli uomini e le creature magiche. Il matrimonio di Aurora con il Principe Filippo è motivo di festeggiamenti in tutto il Regno e nelle terre vicine poiché le nozze uniranno i due mondi. Un incontro inaspettato però darà vita a una nuova potente alleanza: Malefica e Aurora si ritroveranno sui fronti opposti di una Grande Guerra che metterà alla prova la loro lealtà e le porterà a chiedersi se potranno essere davvero una famiglia.

Il film Maleficent – Signora del Male è distribuito da The Walt Disney Company Italia uscirà nelle sale italiane il 17 ottobre.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Settembre, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Ottobre

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X