Connettiti a NewsCinema!
oscar 2019 oscar 2019

Cinema

Oscar 2019: 15 cose da sapere sulla notte più attesa da un cinefilo

Pubblicato

:

Il 24 febbraio 2019 centinaia di milioni di spettatori in oltre 90 paesi si sintonizzeranno per vedere la Notte degli Oscar 2019, con le star più scintillanti dell’industria cinematografica che indosseranno abiti elegantissimi, anche se solo pochi eletti riusciranno a portare a casa l’ambita statuetta. Aspettando la cerimonia di quest’anno abbiamo deciso di svelarvi 15 curiosità sugli Oscar.

1.Vincere il Premio Oscar significa portarsi a casa un sacco di soldi

Portare a casa l’ambita statuetta dorata è un’etichetta che significa successo, fama e, sì, ricchezza. Il premio Oscar come miglior film generalmente garantisce un extra di $ 20- $ 50 milioni negli Stati Uniti per la vendita dei biglietti. Ricordiamo che Titanic guadagnò $ 100 milioni negli Stati Uniti. Secondo Variety una vittoria in qualsiasi altra categoria, tra quelle principali, aumenta i ricavi di un film, in media, di $ 11 milioni. Chiunque vinca il premio Oscar come miglior attore o attrice viene immediatamente promosso nella “lista A” e, di conseguenza, può aumentare in modo esponenziale il proprio ingaggio. Si dice che Hilary Swank abbia aumentato il suo cache da $ 1 milione a ben $ 8 milioni negli Stati Uniti dopo aver vinto il premio come migliore attrice, nel 2005 con Million Dollar Baby.

2. C’erano cinque film per la categoria miglior film

Nel 2010 l’Academy ha permesso 10 nomination come miglior film, invece dei cinque tradizionali. Film animati, commedie e film indipendenti ora hanno maggiori possibilità di essere nominati. Il cambiamento potrebbe anche essere stato dettato dal numero di visualizzazioni, pensando e sperando che sempre più fan possano recarsi al cinema per vedere vincere il loro film preferito. (In effetti uno dei più grandi pubblici americani nella storia degli Oscar è stato nel 1998, quando 52,2 milioni di persone hanno visto Titanic vincere il premio come miglior film.) Quest’anno, otto film sono stati nominati per il premio.

3. Ogni anno 300 limousine vengono riservate per la serata

4. Michael Jackson ha pagato $ 1,54 milioni di dollari nel 1999 a Sotheby’s per l’Oscar come miglior film dato a David Selznick per Via col Vento.

Leonardo Dicaprio e Kate Winslet in Titanic

5. Tre film hanno vinto 11 premiIl signore degli Anelli: Il ritorno del re(2003), Titanic (1997) e Ben Hur (1959).

6. Il compianto Peter O ‘Toole detiene il record per essere stato nominato come miglior attore ben otto volte, senza mai vincere.

7. Walt Disney detiene il record per più nomination agli Academy Award, addirittura 59, più di qualsiasi altro individuo. E di queste è riuscito ad accaparrarsene 26!

8. Via col Vento con i suoi 234 minuti è il film più lungo che abbia mai vinto il premio Oscar come miglior film.

9. Il più giovane vincitore di Oscar è stato Tatum O’Neal, 10 anni, con il film Paper Moon (1973); mentre la più anziana è stata Jessica Tandy, 80 anni, in A Spasso con Daisy (1989).

10. Puoi essere nominato per un Oscar solo dai tuoi colleghi

I voti sono espressi da circa 9000 membri dell’American Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS). I membri nominano candidati nei rispettivi settori – i montatori cinematografici votano per il montaggio dei film, ecc. I vincitori degli Oscar vengono scelti da un secondo turno di votazione, in cui tutti i membri votano in ciascuna categoria. Il giorno della cerimonia di premiazione degli Academy i risultati sono conteggiati e sigillati in buste. (Per ogni evenienza c’è un set di buste duplicate messe al sicuro e sotto chiave.)

11. Per i ringraziamenti si ha un limite di 45 secondi

Ai vincitori degli Oscar viene detto di limitare i ringraziamenti a 45 secondi per non rischiare di essere sfumati dall’orchestra. Inutile a dirsi che in molti ignorano questa regola. Nel 2001 Julia Roberts iniziò il suo discorso di premiazione come migliore attrice per il ruolo in Erin Brockovich, assicurandosi che il direttore d’orchestra sapesse esattamente cosa fare: “Signore, stai facendo un ottimo lavoro ma sei così veloce con quella bacchetta.  Allora perché non ti siedi, sai potrei non essere mai più qui.” E in effetti quelle poche parole funzionarono: l’orchestra la lasciò finire, oltre i 45 secondi canonici.

julia roberts oscar

12. Alfred Hitchcock non ha mai vinto un Oscar

“A cosa stavano pensando?” E’ una domanda che spesso viene in mente quando si ripensa ai numerosi passi falsi dell’Academy nel non onorare grandi artisti della settima arte. Alfred Hitchcock, nominato cinque volte come miglior regista, non è mai riuscito a vincere. Come se non bastasse, film come Vertigo , Gli Uccelli e L’uomo che Sapeva troppo non vennero mai nominati come miglior film. Stessa sorte toccata anche a Stanley Kubrick e Orson Welles, completamente snobbati. George C. Scott e Marlon Brando hanno pensato così poco ai premi che hanno addirittura rifiutato di accettare le loro statuette come miglior attore. La migliore attrice protagonista, Jodie Foster, una volta disse: “Per quanto io possa amare lo sfarzo della notte degli Oscar, è solo uno sciocco gioco del bingo”.

13. I biglietti per la prima cerimonia degli Oscar costavano $ 5

Ai primi Academy Awards che si svolsero il ​​16 maggio 1929 presso l’Hollywood Roosevelt Hotel parteciparono 250 persone e l’evento durò solo 10 minuti. Il premio come miglior film andò al film muto, Wings.

14. Dopo aver vinto il premio come miglior attore del 1935 per It Happened One Night, Clark Gable fece il discorso più breve della storia degli Oscar, disse solo “Grazie.”

15. Nel 1940 Hattie McDaniel divenne la prima persona di colore ad essere nominata per un Academy Award – o partecipare ad un banchetto dell’Academy – e scoppiò in lacrime quando vinse il suo Oscar come miglior attrice non protagonista come la cameriera Mammy in Via col vento.

 

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Oscar 2019 sondaggio interattivo: vota con NewsCinema!

Pubblicato

:

oscar 2019

Sei già pronto a trascorrere la notte del 24 Febbraio incollato alla tv per seguire la cerimonia di premiazione degli Oscar 2019? In attesa della consegna ufficiale delle statuette più ambite tra le numerose nomination, NewsCinema invita i suoi lettori a votare i loro personalissimi Oscar 2019, divertendoti qualche minuto con il sondaggio qui sotto o sulla pagina Facebook. Cosa aspettate?

Quando saranno noti i vincitori degli Oscar 2019 vedremo se i lettori di NewsCinema avranno indovinato o meno i nomi dei fortunati che torneranno a casa con l’ambito premio. Abbiamo piena fiducia in voi e Buon cinema a tutti!

Continua a leggere

Cinema

Highwaymen – L’Ultima imboscata, il trailer del film Netflix con Kevin Costner

Pubblicato

:

highwaymen

A partire dal 29 Marzo sarà disponibile su Netflix il film Highwaymen – L’Ultima imboscata con Woody Harrelson e Kevin Costner nei panni dei due protagonisti principali, per la regia di John Lee Hancock. Potete vedere il trailer nel player qui sopra.

I fuorilegge fanno notizia. I poliziotti fanno la storia. Highwaymen – L’Ultima Imboscata la storia mai raccontata dei detective leggendari che hanno fermato definitivamente Bonnie e Clyde. Quando l’intero FBI e le ultime tecnologie forensi non sono sufficienti per catturare i criminali più noti della nazione, due ex-Texas Rangers devono fare affidamento sul loro istinto e sulle loro abilità per portare a termine la missione.

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Alita: Angelo della Battaglia, girare una scena di azione virtuale del film

Pubblicato

:

alita

La 20th Century Fox ha offerto a ComingSoon.net l’opportunità di recarsi in Nuova Zelanda per visitare WETA Digital, dove lavorano i maghi degli effetti speciali di Alita: Angelo della BattagliaMax Evry ha avuto la possibilità di gestire una macchina fotografica virtuale e riprendere la copertura di una lotta per la cattura della performance del film tra Alita e Grewishka da tutti i diversi angoli e stili.

I cineasti visionari James Cameron (Avatar) e Robert Rodriguez (Sin City) hanno creato una nuova eroina rivoluzionaria con Alita: Angelo della Battaglia, una storia piena di azione di speranza, amore ed empowerment. Ambientato diversi secoli nel futuro, Alita (Rosa Salazar) si trova nello scarto di Iron City con Ido (Christoph Waltz), un cyber-doctor compassionevole che porta l’inconsapevole cyborg Alita nella sua clinica. Quando Alita si sveglia non ha memoria di chi sia, né ha alcun riconoscimento del mondo in cui si trova.

Tutto è nuovo per lei, ogni esperienza è la prima. Mentre impara a navigare nella sua nuova vita e nelle strade insidiose di Iron City, Ido cerca di proteggere Alita dal suo misterioso passato mentre il suo nuovo amico di strada, Hugo (Keean Johnson), si offre di aiutare a scatenare i suoi ricordi. Un affetto crescente si sviluppa tra i due fino a quando forze mortali minacciano le nuove relazioni di Alita. È allora che quest’ultima scopre di possedere straordinarie capacità di combattimento che potrebbero essere utilizzate per salvare gli amici e la famiglia che è diventata grande. Determinata a scoprire la verità dietro la sua origine, Alita parte per un viaggio che la porterà ad affrontare le ingiustizie di questo mondo oscuro e corrotto e scoprirà che una giovane donna può cambiare il mondo in cui vive.

Alita: Angelo della Battaglia ritrova nel cast Jennifer Connelly (Top Gun: Maverick), il vincitore dell’Oscar Mahershala Ali (Moonlight, Green Book), Ed Skrein (Deadpool) e Jackie Earle Haley. Diretto da Robert Rodriguez, il film presenta una sceneggiatura scritta da James Cameron e Laeta Kalogridis e Rodriguez. Basato sulla serie di graphic novel Gunnm di Yukito Kishiro, Alita: Angelo della Battaglia è prodotto da Cameron e Jon Landau.

Fonte: Comingsoon.net

Continua a leggere

Film in uscita

Febbraio, 2019

21Feb00:00Copia Originale

21Feb00:00Modalità Aereo

21Feb00:00Parlami di Te

21Feb00:00The Front Runner - Il vizio del potere

21Feb00:00The Lego Movie 2

21Feb00:00Un uomo tranquillo

21Feb00:00Quello che veramente importa

Film in uscita Mese Prossimo

Marzo

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X