Robert De Niro ha avuto alcune parole di riguardo per il Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump mentre era sul palco dei Tony Awards domenica 10 Giugno 2018 per presentare la performance musicale di Bruce Springsteen.

Sto per dire una cosa, F-Trump” ha detto De Niro mentre agitava i pugni in aria. “Non è più giù con Trump. È F-Trump. “

Il sentimento politico ha fatto guadagnare a De Niro una standing ovation dalla folla presente al Radio City Music Hall, mentre la CBS si è limitata a emettere un bip audio durante la diretta televisiva. Dopo che il pubblico si è ricomposto, De Niro è tornato a parlare di Springsteen, che ha ricevuto uno speciale Tony Award durante l’evento.

Robert De Niro premia Bruce Springsteen

Lo spettacolo intimo Springsteen on Broadway – o come lo ha chiamato De Niro, Jersey Boy – mostra il Boss che interpreta la sua musica e condivide le storie dell’autobiografia Born to Run 2016. è stato esteso due volte, sta guadagnando più di $ 850. “Hai idea di quanto sia difficile ottenere i biglietti per lo spettacolo di Bruce Springsteen a Broadway? È più facile ottenere i biglietti per Hamilton e questo film ha un cast molto più grande, musica vera e una lezione di storia” ha scherzato De Niro.

Così, quando De Niro ha finalmente chiamato Springsteen sul palco, ha detto: “Bruce, sai scuotere la casa come nessun altro” ha aggiunto. “E ancora più importante in questi tempi pericolosi, tu fai vibrare il voto, sempre combattendo, con parole tue, per verità, trasparenza e integrità nel governo. Ragazzo, ne abbiamo bisogno ora.” Springsteen poi è salito sul palco per eseguire un’interpretazione soul di “My Hometown“.