Connettiti a NewsCinema!

CineKids

Il Drago Invisibile, una favola in cui la vera magia è l’amicizia

Pubblicato

:

Era il lontano 1977 quando la Disney portò sul grande schermo Elliot il Drago Invisibile e oggi, dal 10 Agosto, il regista David Lowery ci riporta indietro nel tempo con un nuovo adattamento live action di questa favola commovente che profuma di magia ed infanzia.

Per anni il signor Meacham, interpretato da Robert Redford, ha affascinato i bambini della sua città raccontando le storie di un feroce drago che si nasconde nelle foreste del Pacific Northwest. Per sua figlia Grace (Bryce Dallas Howard), guardia forestale, queste storie non sono altro che leggende almeno fino a quando non incontra Pete (Oakes Fegley), un misterioso bambino di dieci anni, senza casa né famiglia, che sostiene di vivere nella foresta insieme a un gigantesco drago verde di nome Elliot. Stando alle descrizioni di Pete, Elliott sembra estremamente simile al drago presente nei racconti del signor Meacham. Con l’aiuto dell’undicenne Natalie (Oona Laurence), figlia di Jack (Wes Bentley) proprietario della segheria locale, Grace deciderà di scoprire la verità su Pete e sul suo incredibile drago.

Robert Redford in una scena del film Il Drago Invisibile

Robert Redford in una scena del film Il Drago Invisibile

Una favola Disney con un fascino indie

La sceneggiatura originale di Malcolm Marmorstein è stata mantenuta da Lowery soltanto per alcune linee guida della storia, ma la nuova versione del film ha rinnovato in gran parte la struttura della favola, donandole un fascino indie e una poesia toccante e delicata per tutta la famiglia. Molti lo hanno definito il “classico film Disney”, ma questa connotazione non è da intendersi necessariamente in senso negativo. Infatti lo stile tradizionale de Il Drago Invisibile è insieme il suo pregio e difetto, sia dal punto di vista estetico sia dal punto di vista narrativo. Tuttavia anche se spesso la tradizione soffoca la creatività, in un cinema che si spinge sempre oltre inciampando a volte in una voglia di innovazione e di diversità alquanto ripetitiva, tornare ad un cinema classico può rivelarsi una scelta vincente.

Scena dal film Il Drago Invisibile

Scena dal film Il Drago Invisibile

Una storia di formazione sulle magiche ali di un drago tenero e impacciato

I buoni sentimenti dettano le regole, mentre i personaggi assistono ad uno scontro tra civiltà e natura e tra scetticismo e magia sullo sfondo dei suggestivi paesaggi naturali del Nordamerica. Negli occhi del piccolo Pete possiamo rileggere l’espressione di sorpresa e timore del giovane protagonista di Room quando scopre il mondo esterno dal quale è stato bruscamente abbandonato anni prima. La sua amicizia con un drago tenero e protettivo che mostra i più tipici comportamenti di un cane addomesticato, è il cuore di un film per ragazzi perfettamente riuscito. Facile pensare al recente Il Libro della Giungla o all’infanzia di Tarzan quando vediamo le prime scene di Pete che cerca di sopravvivere nel bosco, prima da solo e poi insieme al suo inseparabile amico verde. Il Drago Invisibile in fondo è la storia di un’amicizia incondizionata e sincera, ma anche una storia di formazione in cui il distacco dal grande drago per Pete è semplicemente dire addio all’infanzia per affrontare la vita adulta tra gli esseri umani.

La visione in 3D regala un’emozionante viaggio sulle ali di Elliot da non perdere, per tornare un po’ bambini e stupirsi ancora delle emozioni più semplici.

TRAILER IL DRAGO INVISIBILE

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CineKids

Spider-man: Un Nuovo Universo, il nuovo trailer italiano ufficiale

Pubblicato

:

Nuove immagini di Spider-Man: Un Nuovo Universo nel trailer italiano del film diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman. Spider-Man: Un Nuovo Universo sarà nelle sale italiane dal 25 dicembre distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Nella versione originale del film, l’attore e cantante Shameik Moore sarà la voce del protagonista Miles Morales.

Tra le voci originali anche Jake Johnson, Liev Schreiber, Haeilee Steinfeld, l’attore premio Oscar® Mahershala Ali, Brian Tyree Henry, Luna Lauren Velez e Lily Tomlin. Il film è prodotto, in collaborazione con Marvel, da Avi Arad, Amy Pascal, Phil Lord, Christopher Miller e Christina Steinberg e la sceneggiatura è di Phil Lord. Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità dello Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Continua a leggere

CineKids

Ritorno al Bosco dei 100 Acri: le interviste a Ewan McGregor

Pubblicato

:

Da ieri nelle sale italiane il nuovo film Disney live action Ritorno al Bosco dei 100 Acri. Diretto dal regista candidato al Golden Globe® Marc Foster, il film è interpretato dall’attore vincitore del Golden Globe® e candidato all’Emmy® Ewan McGregor, dall’attrice candidata al Golden Globe Hayley Atwell, dall’attore candidato all’Emmy Mark Gatiss e dalla giovane Bronte Carmichael.

Ritorno al Bosco dei 100 Acri: parla l’attore Ewan McGregor

Ha parlato del film e della sua esperienza in Ritorno al Bosco dei 100 Acri l’attore Ewan McGregor (Star Wars) in queste due featurette

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=7fwAmNrBSfU[/embedyt]

Trovare qualcuno per impersonare Christopher Robin da adulto non è stato un compito facile per i filmmaker. Il bambino immortalato dalle iconiche illustrazioni di E.H. Shepard, seduto sul tronco accanto al suo migliore amico, ormai è diventato un marito amorevole e un impiegato laborioso presso la Valigeria Winslow, ma le responsabilità della vita gli hanno fatto dimenticare la sua infanzia felice e ha perso di vista la persona che era un tempo.

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=5AXkzU6SNeY[/embedyt]

“Sono rimato affascinato dal copione e mi piaceva il fatto che Christopher Robin in questa storia ha la mia età e che Winnie the Pooh torna da lui in un momento difficile della sua vita”, racconta Ewan McGregor, “l’ho trovato molto toccante”.

Ewan McGregor è Christopher Robin 

Ritorno al Bosco dei 100 Acri: la storia del film

L’idea di dare vita a una storia completamente nuova interpretata da questi personaggi classici, ambientata dopo tanti anni da quando si erano salutati nel Bosco dei 100 Acri in realtà risale a 15 anni fa, quando il produttore Brigham Taylor, che all’epoca era un dirigente della Disney, la presentò allo studio. L’idea non fu subito presa in considerazione perché in quel momento c’erano altri progetti su Winnie the Pooh.
Dopo tanti anni, durante un meeting di lavoro, la storica dirigente della Disney Kristin Burr ha incoraggiato Taylor a rispolverare il vecchio progetto su Christopher Robin, così hanno iniziato a lavorare insieme a questa idea.
Una volta che la sceneggiatura è stata messa a punto, Taylor e Burr si sono rivolti a Marc Forster affinché dirigesse il film. L’apprezzato regista, noto per la sua eclettica gamma di film fra cui Neverland – Un Sogno Per la VitaQuantum of Solace e Il Cacciatore di Aquiloni, è sempre stato un fan dei film Disney live action e si è subito interessato a questa storia, caratterizzata da un realismo magico, che secondo lui aveva il potenziale di diventare un film artistico e ricco di emozioni e divertimento.

Guardate il Trailer del film qui.

Continua a leggere

CineKids

The Simpsons e I Griffin, due nuovi film in arrivo

Pubblicato

:

Fox sta sviluppando un secondo film dei Simpsons e i Griffin che unirà l’animazione con il live action. Non è ancora noto se uno di questi progetti supererà o meno l’idea iniziale una volta che la Mouse House avrà preso il sopravvento. L’articolo sul Wall Street Journal conferma che la Disney ha intenzione di finire e rilasciare tutti i film di Fox che sono in produzione o in post-produzione una volta che subentrerà l’anno prossimo, ma rimane un enorme punto interrogativo sui progetti in fase di sviluppo.

The Simpsons Movie uscì nell’estate del 2007 e fu un successo clamoroso al botteghino e per i critici, incassando in tutto 527 milioni di dollari in tutto il mondo. Per anni, da quando è uscito il film, la Fox aveva chiesto al produttore James L. Brooks e allo staff di inventare un altro film, ma si sono sempre frenati alla prospettiva di farlo mentre la serie era in produzione. Questo è stato il processo per il primo film, e nonostante l’esito positivo i creativi coinvolti hanno insistito sul fatto che fosse troppo estenuante da ripetere.

Direi che è alle primissime fasi” ha detto Al Jean su Entertainment Weekly lo scorso anno durante il decimo anniversario del film. “Certamente sono cauto per un paio di cose. Non vorrei che fosse rischioso in termini di budget e non vorrei che fosse tutto ciò che facevamo solo per i soldi. Vorrei che fosse un film fantastico. Personalmente non sento alcun bisogno di un altro a meno che non sia fantastico.” L’amministratore delegato della Fox, Dana Walden, ha recentemente raddoppiato l’impegno della rete nei confronti dei The Simpsons come franchise televisivo, affermando che “Non ci sono piani per loro di andare da nessuna parte oltre a Fox” e aggiungendo che “Abbiamo già un paio di anni di episodi in progresso.”

The Simpsons Season 30 sarà presentato in anteprima domenica 30 settembre. Creato originariamente dal vignettista Matt Groening (Futurama, Disenchantment), la serie dei Simpson ha debuttato sulla rete nel 1989. Di recente ha collezionato 639 episodi, rendendolo il più grande numero di episodi di qualsiasi serie televisiva con sceneggiatura di sempre, superando il record precedentemente impostato da Gunsmoke a 635.

Un film de I Griffin è stato in precedenza oggetto di prese in giro già nel 2007, con il creatore Seth MacFarlane che esprimeva le stesse preoccupazioni sulla qualità della realizzazione di un film durante la produzione della serie. MacFarlane ha anche detto che gli piacerebbe trovare una piccola storia sulla famiglia Griffin che può essere esplorata in un lungometraggio. “Non voglio fare ‘I Griffin devono salvare il mondo'” ha detto. Questa serie è stata presentata per la prima volta il 31 gennaio 1999 ed è stato effettivamente cancellato da Fox nel 2002. Dopo la popolarità delle repliche e delle vendite di DVD, lo spettacolo è stato riattivato sulla rete nel 2005 e ora è arrivato a 16 stagioni. In seguito ha generato uno spin-off nel 2009 intitolato The Cleveland Show, che ha funzionato per quattro stagioni.

Continua a leggere

Facebook

Film in uscita

Ottobre, 2018

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Novembre

Nessun Film

Recensioni

Nuvola dei Tag

Popolari

X