Connettiti a NewsCinema!

News

È morto Ettore Scola, il maestro del cinema italiano

Pubblicato

:

È un triste giorno per il mondo del cinema italiano ed internazionale. La settima arte ha perso un altro Maestro, Ettore Scola. Il grande regista era l’ultimo esponente della commedia all’italiana, quel genere che ha reso grande la nostra Italia. Grazie alle sue opere è riuscito a raccontare il nostro “bel Paese”, quello degli anni Quaranta-Cinquanta, rappresentando i vizi e le virtù degli italiani di quegli anni e rimanendo magnificamente attuale. Il Maestro è scomparso all’età di 84 anni nel reparto di cardiochirurgia del Policlinico di Roma. La sua ultima apparizione è avvenuta durante l’ultima edizione della Festa del cinema di Roma, durante la quale ha presentato, con le figlie Paola e Silvia, il documentario introdotto da Pif  con cui ha dato il suo addio alle scene e al pubblico. Il titolo di questa intervista-documentario rappresenta in pieno l’essenza di Scola, Ridendo e Scherzando. Avellinese di nascita, in particolare di Trevico, Scola ha vissuto sempre a Roma. Ha iniziato a lavorare come scrittore e sceneggiatore per la rivista umoristica Marc’Aurelio al fianco di un giovane che si chiamava Federico Fellini. A partire dagli anni Quaranta, dopo un breve periodo trascorso nelle aule di Giurisprudenza, si è dedicato completamente al mondo dello spettacolo. Tra radio, cinema e televisione, la carriera di Ettore Scola è iniziata come sceneggiatore di film come Un Americano a Roma (1954), La Grande Guerra (1959) e Crimen (1960). Solo dopo 4 anni ha deciso di sedersi dietro la macchina da presa, dirigendo attori come Vittorio Gassman, Nino Manfredi e Marcello Mastroianni nel film Se permette parliamo di donne.

Scola è e sarà sempre una presenza indelebile del nostro cinema italiano. Tra i suoi successi più grandi, è impossibile non citare Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?  con Alberto Sordi, Nino Manfredi e Bernard Blier dove si criticava l’arroganza del turista italiano nei paesi del Terzo Mondo. Il connubio artistico con Alberto Sordi è continuato in altri film, per la precisione tre. Firmati dal suo estro registico, sono stati alcuni episodi de I Nuovi Mostri (1977), Romanzo di un giovane povero  (1995) e La più bella serata della mia vita (1972). A distanza di soli due anni da quest’ultimo film, ha diretto il film che lo ha consacrato agli occhi di tutti gli italiani: C’eravamo tanto amati (1974) con Vittorio Gassman, Nino ManfrediStefano Satta Flores e Stefania Sandrelli. Questo film racconta l’Italia e gli italiani nell’arco dei trent’anni che vanno dal 1945 al 1975. Ettore Scola è uno dei pochi italiani che può godere di ben Quattro nomination all’Oscar per la Miglior Pellicola Straniera e di un Golden Globe per il film Una giornata particolare (1977) con Sophia Loren e Marcello Mastroianni. Raccontare la vita del Maestro è impossibile in un solo articolo, meriterebbe una sezione a parte per lui e per i propri film, che hanno regalato lustro al nostro Paese, soprattutto agli occhi del cinema hollywoodiano. Aver lavorato con attori come Gassman, Manfredi, Mastroianni, Sordi e tanti altri è un sogno che in pochi hanno realizzato, così come per loro è stato essere diretti da un Maestro come lui, che riteneva che il cinema fosse un faro nella notte. Ettore Scola è stato il cinema e sempre lo sarà. Non resta che salutarlo come meglio merita, “rubando” un suo film: Grazie per averci regalato il Suo cinema Maestro, C’eravamo tanto amati.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Cinema

IT – Capitolo Due, il nuovo e terrificante trailer italiano con Jessica Chastain

Pubblicato

:

un nuovo poster it capitolo 2 domani arriva trailer v3 389041

Il male risorge a Derry quando il regista Andy Muschietti riunisce il Club dei Perdenti – giovani e adulti – con un ritorno a dove tutto ebbe inizio, in IT – Capitolo Due. Il film è il sequel del grande successo di critica e box office del 2017 IT, sempre firmato da Muschietti, capace di incassare oltre 700 milioni di dollari a livello globale. Ridefinendo e trascendendo il genere, IT è diventato parte del nostro immaginario collettivo, nonché il film horror dai più alti incassi di tutti i tempi.

Poiché ogni 27 anni il male torna a manifestarsi nella cittadina di Derry, nel Maine, IT – Capitolo Due riunisce i personaggi divenuti adulti, e che da tempo hanno intrapreso strade diverse, a distanza di trent’anni dagli eventi del primo film. Il cast dell’attesissimo IT – Capitolo Due è composto da Bill Skarsgård, James McAvoy, Jessica Chastain, Bill Hader. Il terrificante clown IT vi aspetta nei cinema italiani a partire dal 5 settembre 2019.

Continua a leggere

Netflix

Luna Nera, le prime immagini della serie originale italiana su Netflix nel 2020

Pubblicato

:

lunanera 102 unit 00182rc20190713 5984 tzj754

Sono appena terminate le riprese di Luna Nera, la terza serie originale italiana Netflix (una produzione Fandango), che sarà disponibile da inizio 2020 su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo. I protagonisti della serie sono: Antonia Fotaras (Ade), Giada Gagliardi (Valente), Adalgisa Manfrida (Persepolis), Manuela Mandracchia (Tebe), Lucrezia Guidone (Leptis), Federica Fracassi (Janara), Barbara Ronchi (Antalia), Giorgio Belli (Pietro), Gloria Carovana (Cesaria); Giandomenico Cupaiolo (Sante), Filippo Scotti (Spirto), Gianmarco Vettori (Nicola), Aliosha Massine (Benedetto), Nathan Macchioni (Adriano), Roberto De Francesco (Marzio Oreggi), Emili Mastrantoni (Ade bambina), Astrid Meloni (Amelia), Daniele Amendola (Giambattista), Marilena Anniballi (Agnese) e Mariano Pirrello (Professore romano) .

Dietro la macchina da presa troviamo Francesca Comencini (Amori che non sanno stare al mondo; Gomorra – La serie), Susanna Nicchiarelli (Nico, 1988) e Paola Randi (Tito e gli Alieni). La serie è basata sul romanzo “Le città Perdute. Luna Nera” di Tiziana Triana, che verrà pubblicato a novembre 2019 da Sonzogno Editore. La scrittrice ha contribuito alla sceneggiatura degli episodi insieme a Francesca Manieri (Il Miracolo), Laura Paolucci (L’Amica Geniale) e Vanessa Picciarelli (Bangla).

lunanera 103 unit 00001rc20190713 6038 10z22da

Luna Nera è ambientata in Italia nel XVII secolo. In seguito alla morte di un neonato, Ade, una levatrice di 16 anni, viene accusata di stregoneria. Trovato rifugio in una misteriosa comunità di donne al limitare del bosco, la ragazza è costretta a fare una scelta: l’amore impossibile per Pietro – figlio del capo dei Benandanti, i cacciatori di streghe – o l’adempimento del suo vero destino, una minaccia per il mondo in cui vive, diviso tra ragione e misticismo.

Tra le curiosità trapelate, possiamo dirvi che le riprese sono durate 16 settimane, sono state realizzate negli studi di Cinecittàdove sono state ricostruite le scenografie del XVII secolo – e in diverse altre location del Lazio, tra cui la magica cornice di Canale Monterano, l’incantevole borgo di Celleno, e il meraviglioso castello di Montecalvello appartenuto negli anni ‘60 al celebre artista parigino Balthus. Le riprese si sono svolte anche nella Selva del Lamone, a Sorano, Sutri e all’interno del Parco degli Acquedotti di Roma.

Continua a leggere

Cinema

The King’s Man – Le Origini, il trailer ufficiale in italiano diretto da Matthew Vaughn

Pubblicato

:

the kings man 1

Il trailer di The King’s Man – Le Origini è disponibile da oggi. Il film, in sala dal 13 febbraio, è diretto da Matthew Vaughn e basato sul Comic Book “The Secret Service” di Mark Millar e Dave Gibbons. Nel cast Ralph Fiennes, Gemma Arterton, Rhys Ifans, Matthew Goode, Tom Hollander, Harris Dickinson, Daniel Brühl, con Djimon Hounsou, Charles Dance.

La pellicola racconta di un gruppo nutrito dei peggiori tiranni della storia e di criminali che si riuniscono per organizzare una guerra di proporzioni mondiali, che annienti milioni di persone. Un uomo dovrà correre contro il tempo per fermarli. The King’s Man – Le Origini sarà nelle sale cinematografiche italiane dal 13 febbraio 2020,e racconterà le origini dell’agenzia di intelligence indipendente che tutti conosciamo con il nome di Kingsman. 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Luglio, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Agosto

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X