Ready Player One, il nuovo blockbuster di Steven Spielberg, è al cinema da oggi, mercoledì 28 marzo. Il film è tratto dal romanzo omonimo di Ernest Cline e narra le avventure di un teenager prigioniero della distopica società del 2045, la cui unica via di fuga è rappresentata dall’universo virtuale di Oasis. Il mondo videoludico reso vivo dalle immagini del regista è talmente stupefacente che non basterebbero mille documentari per descriverlo ed elencare gli sterminati riferimenti alla cultura pop disseminati in esso. Questa nuova featurette del film ci porta per qualche minuto nella fantasiosa mente di un vero e proprio “creatore di mondi” come Spielberg, che ci spiega in prima persona la funzione dei diversi effetti speciali e le idee estetiche che hanno portato alla creazione di Oasis.

Il regista si è detto “stupefatto” dal libro scritto da Ernest Cline, che ha ricambiato il complimento dichiarando che non “sarebbe mai stato in grado di scriverlo senza la grande ispirazione proveniente dai film dello stesso Spielberg”. Un attestato di stima verso uno dei più grandi cineasti viventi condiviso nella featurette anche da Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn e Lena Waithe, tutti grati della possibilità di poter lavorare al fianco di una personalità così importante.