Connect with us
domani è un altro giorno domani è un altro giorno

Cinema

Domani è un altro giorno, Giallini e Mastandrea due amici pronti a dirsi addio

Published

on

Tommaso (Valerio Mastandrea) e Giuliano (Marco Giallini) sono romani, amici da trent’anni, diversi ma profondamente legati. Tommaso si è trasferito da tempo in Canada, in una località sconosciuta e semi-impronunciabile dove insegna robotica e ha una moglie che ama. E ha abbracciato appieno, o quasi, quella vita remota, lontana dalla sua città natia e resa ancora più lontana dalla paura di volare. Giuliano, invece, è rimasto sempre a Roma, fermo nella sua ‘romanità’, e fa l’attore. Seduttore per istinto e vocazione, quella di Giuliano è una vita estremamente dinamica vissuta tutta tra teatro (attualmente in scena come il subdolo visconte Valmont de Le relazioni pericolose), donne, e il suo amatissimo cane Pato (la bravissima e bellissima quattro zampe Nike). Eppure, l’estrema vitalità dell’uomo è stata messa a dura prova dalla diagnosi di una malattia senza possibilità di guarigione. Così, in un lungo week end di passaggio, tra l’ansia di trovare un futuro e devoto padrone per Pato e la necessità di vivere il tempo che resta, Giuliano trascorrerà quattro giorni di svago e ricordo insieme al suo amico Tommaso, tornato a Roma con il preciso intento di dire addio all’amico di sempre.

Se un amico non mi invita al suo compleanno non importa, ma se non condivide con me un grande dolore allora mi offendo” (Oscar Wilde). Remake dell’apprezzato film spagnolo/argentino Truman (2015), Domani è un altro giorno di Simone Spada (Hotel Gagarin) rilegge il tema dell’amicizia alla luce della separazione definitiva, ovvero la morte che si annuncia drammatica e ineluttabile, spesso senza nemmeno dare grande preavviso. All’interno di una dinamica amicale che scava nel senso dei legami e nella diversa capacità di ognuno di incarnarli e manifestarli (l’amica Paola si aggrappa all’idea di tenere in vita l’amico il più possibile, mentre Tommaso ne rispetta la volontà di abbracciare il suo destino), Domani è un altro giorno si ritaglia il tempo di vivere appieno gli ultimi fuochi di una sintonia e di una complicità che vanno oltre lo spazio (la distanza tra la Roma Di Giuliano e la cittadina canadese dove vive Tommaso) e il tempo (anche quello definitivo e indeterminato della dipartita).

domani è un altro giorno recensione

Valerio Mastandrea e Marco Giallini in Domani è un altro Giorno

Valerio Mastandrea e Marco Giallini duettano con capacità oramai assodate nei panni di questi due amici diversi e incostanti (quando non addirittura scostanti), lontani ma anche profondamente complici e uniti; amici ai quali basta un breve sguardo o un monosillabo per intendersi. Ma la loro solidarietà amicale si manifesta poi anche attraverso gli altri componenti di questa sorta di tempo-limbo di quattro giorni sospeso tra la gioia di vita e la paura di morte: l’amica Paola, e il cane Pato. Le esistenze di Tommaso e Giuliano ruotano infatti anche attorno a queste presenze di “raccordo” a loro modo estremamente incisive, utili anche a determinare e ritrovare lo spazio di quell’affetto necessario a dirsi addio. Amare la vita accettandone anche la Fine – tanto reale quanto metaforica – è ciò che i due amici, insieme, dovranno fare, affrontando ogni formalità e intimo pensiero di quell’ultimo incombente saluto. Negli sguardi, nei gesti e nei piccoli elementi dell’estemporaneo, Spada cerca di ricostruire l’anima di un’amicizia profonda ma sincera, sigillata nel cuore di un imminente lutto e di un amico a quattro zampe da affidare.

L’emotività del racconto vive alcuni momenti di estrema lucidità (come l’ultima cena tra i tre amici o le occhiate complici a poche ore dall’addio) pur non riuscendo a mantenere sempre lo stesso grado di profondità. Le prove attoriali (bravissima anche Anna Ferzetti nei Panni di Paola) sopperiscono ad alcune lacune di scrittura consentendo al film di trovare in qualche modo una sua strada e una sua forza emotiva, che a conti fatti restano comunque inferiori a quelle del ben più toccante lavoro originale.

Domani è un altro giorno, Giallini e Mastandrea due amici pronti a dirsi addio
3 Punteggio
Pro
Attori, Colonna Sonora
Contro
Scrittura, confronto con l'originale
Riepilogo Recensione
Muove una riflessione profonda sul valore dell'amicizia e alla luce di un improvviso e imminente addio. Pur non raggiungendo la vetta emotiva del film originale, l'opera seconda di Simone Spada si attesta come una gradevole incursione nel complesso mondo dei rapporti umani, traendo gran parte della sua forza dall'affiatamento e dalla bravura di un cast di indubbio livello!
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora

In me la passione per il cinema non è stata fulminea, ma è cresciuta nel tempo, diventando però da un certo punto in poi una compagna di viaggio a dir poco irrinunciabile. Harry ti presento Sally e Quattro matrimoni e un funerale sono da sempre i miei due capisaldi in fatto di cinema (lato commedia), anche se poi – crescendo e “maturando” – mi sono avvicinata sempre di più e con più convinzione al cinema d’autore cosiddetto di “nicchia”, tanto che oggi scalpito letteralmente nell’attesa di vedere ai Festival (toglietemi tutto ma non il mio Cannes) un nuovo film francese, russo, rumeno, iraniano, turco… Lo so, non sono proprio gusti adatti ad ogni palato, ma con il tempo (diciamo pure vecchiaia) si impara anche ad amare il fatto di poter essere una voce fuori dal coro...

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Il Giorno della Memoria: 10 film da vedere, ma non i soliti

Published

on

Oggi è il Giorno della Memoria e, per l’occasione, vogliamo consigliarvi 10 film da vedere, tralasciando i soliti titoli che vengono fuori in questo giorno. La Vita è Bella o Schlinder’s List sicuramente sono dei capolavori indiscussi, però ci sono altri film degni di nota che vale la pena recuperare.

Abbiamo selezionato film di vario genere, dalla commedia al dramma, dall’animazione al film musicale. Nel video qui sotto potete scoprire i film che abbiamo scelto che raccontano il periodo della Seconda Guerra Mondiale, dell’olocausto, degli ebrei, della shoah e di una pagina di storia terribile che è bene ricordare ogni anno.

Se vi è piaciuto il video non dimenticate di iscrivervi al nostro canale YouTube Madrog Cinema cliccando qui.

Continue Reading

Backstage e Curiosità

Uncharted: un video delle scene di stunt più spettacolari del film

Published

on

Il 17 Febbraio arriva al cinema Uncharted, il film ispirato all’omonimo videogioco diretto da Ruben Fleischer con Tom Holland. Qui sotto potete gustarvi un video speciale che porta dietro le quinte del film con intervista a Tom Holland e immagini delle scene di stunt più spettacolari realizzate durante le riprese.

Uncharted, la sinossi del film

Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Bob’s Burgers – Il film: Il primo trailer italiano è arrivato!

Published

on

Bob’s Burgers – Il Film, la nuova avventura d’animazione comedy per il grande schermo, basata sull’omonima sitcom animata per la TV pluripremiata agli Emmy® e agli Annie® Award, arriverà il 25 maggio nelle sale italiane.

Bob’s Burgers – Il Film è diretto da Bernard Derriman e co-diretto da Loren Bouchard. La sceneggiatura è firmata da Loren Bouchard e Nora Smith. Il film è prodotto da Loren Bouchard, Nora Smith e Janelle Momary.

Bob’s Burgers: la sinossi ufficiale

La storia ha inizio quando una conduttura dell’acqua rotta crea un’enorme voragine proprio di fronte a Bob’s Burgers, bloccando l’ingresso per un tempo indefinito e rovinando i piani dei Belcher per l’estate.

Mentre Bob e Linda faticano per tenere a galla l’attività, i ragazzi cercano di risolvere un mistero che potrebbe salvare il ristorante di famiglia. Quando i pericoli aumentano, i Belcher si aiutano a vicenda per trovare la speranza e lottano per tornare al loro posto dietro al bancone.

Iscriviti al nostro canale youtube: MadRog Cinema

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari